Il Napoli questa settimana non ha giocato. A causa del Coronavirus, e delle conseguenti enormi polemiche che hanno riguardato il mondo del calcio, le partite di Coppa Italia con l'Inter e di campionato con il Verona sono state rinviate. Il club partenopeo, mentre si allena e si prepara anche per la partita di Champions League, guarda al futuro che sarà ancora con Gennaro Gattuso. L'ufficialità arriverà molto presto, ma il tecnico prima di mettere la firma sul nuovo contratto ha chiesto delle garanzie.

Gattuso rimarrà al Napoli

Quando aveva sostituito Ancelotti l'ex centrocampista aveva firmato un contratto di un anno e mezzo, con un'opzione però a favore del Napoli che poteva decidere di chiudere il rapporto a fine campionato. I risultati sono stati positivi e De Laurentiis, che tendenzialmente non ha mai cambiato allenatori uno dietro l'altro, ha deciso di continuare anche in futuro con Gattuso.

Gattuso chiede la conferma di Zielinski e Fabian Ruiz

Dries Mertens ha trovato l'accordo con De Laurentiis e prolungherà il contratto per altre due stagioni. Il belga voleva rimanere, il presidente non sembrava tanto d'accordo, ma poi è arrivata la spinta forte di Gattuso che ha convinto il numero uno azzurro. L'allenatore del Napoli nella prossima stagione vuole con sé anche altri due calciatori: Piotr Zielinski e Fabian Ruiz. Due centrocampisti che nelle ultime settimane sono sono tornati a giocare su alti livelli. Il 4-3-3 è congeniale a entrambi, con Demme che copre loro le spalle.

Via Milik, e forse Allan e Koulibaly

Qualche big potrebbe andare via. In partenza c'è Milik che non ha trovato ancora l'accordo per il prolungamento. La cessione del polacco sembra vicina. Allan è dato come sicuro partente, può raggiungere Ancelotti all'Everton. E poi c'è Koulibaly, obiettivo di tante big d'Europa, con il Paris Saint Germain in pole position.