Dopo giornate convulse, nelle quali l'affare ha anche rischiato di bloccarsi, il Napoli è pronto a chiudere per Victor Osimhen. Secondo le ultime notizie di mercato rilanciate da Gianluca Di Marzio, esperto di mercato di Sky Sport, il club di Aurelio De Laurentiis farà firmare nelle prossime ore al ventunenne attaccante nigeriano il suo contratto quinquennale da 4,5 milioni di euro a stagione. Al Lille, società proprietaria del cartellino, andranno invece 50 milioni e probabilmente anche il cartellino di Karnezis: portiere che, complice la presenza di Meret e Ospina, non ha trovato molto spazio al Napoli.

Alle indiscrezioni arrivate dalla Nigeria e alle parole del ds del Lille ("Il giocatore ha fatto la sua scelta e siamo nell’ultima fase del suo trasferimento"), ha fatto dunque seguito anche il lavoro diplomatico della dirigenza campana: abile a trovare la ‘quadra' economica con il nuovo procuratore di Osimhen e con lo stesso giocatore, che guadagnerà come gli altri big della formazione di Gattuso (Mertens e Insigne) e che diventerà l'acquisto più costoso della storia del Napoli di De Laurentiis.

Le parole del presidente del Lille

A raccontare le ultime ore convulse di questo affare di mercato, ci ha pensato Gerard Lopez: il presidente del Lille. Intervistato da ‘L'Equipe', il numero uno del club ha spiegato il motivo del rallentamento degli ultimi giorni: "Il giocatore ha deciso di cambiare agente nel bel mezzo dell'operazione. Abbiamo dovuto ricominciare da zero. Il giocatore ha fatto la sua scelta, il Napoli. La trattativa è in stato avanzato, siamo ai dettagli. Sarà annunciato quando arriverà il momento. Intanto, fino a che non sarà ufficiale, continuerò a ricevere offerte".