L'ultimo ad aver indossato la maglia numero 9 a Napoli è stato Gonzalo Higuain. È la casacca dei bomber, quella che il pipita sventolò sotto la Curva dopo aver segnato il nuovo record di gol in una stagione: 36, nell'ultimo campionato in azzurro prima del trasferimento alla Juventus. Quella divisa, appannaggio di Simone Verdi fino a quando l'ex Bologna non è passato al Torino, non resterà a lungo senza padrone… l'ha già prenotata Victor Osimhen.

L'attaccante del Lille è il colpo di mercato che i partenopei hanno piazzato e formalizzato, nell'attesa che arrivi l'annuncio ufficiale da parte del presidente, Aurelio De Laurentiis. Manca davvero poco, è solo questione di ultimi dettagli da sistemare ma il calciatore è già pronto per la nuova avventura in Serie A e in Italia. Oma Akatugba, giornalista e amico del talento nigeriano, ha svelato qual è la scelta che l'ex Lille ha fatto e aggiunto qualche dettaglio rispetto alle cifre dell'operazione.

Al netto dei pre-contratti che sarebbero già stati depositati in Lega (tanto in Italia quanto in Francia), la transazione dovrebbe chiudersi a queste cifre: 50 milioni (più altri 10 in bonus) nelle casse del Lille mentre al calciatore andrà un contratto di 4 milioni a stagione per le prossime cinque. C'è, però, una novità rispetto a quanto emerso finora. Napoli e Lille hanno concordato l'inserimento nella trattativa anche di una contropartita tecnica: non Adam Ounas, come inizialmente trapelato, ma il portiere Orestis Karnezis.

Oltre a Osimhen, il Napoli ha segnati in agenda altri nomi relativi al reparto avanzato, in particolare sugli esterni. Complice l'addio a José Callejon, i riflettori sono puntati anzitutto su Jeremie Boga del Sassuolo. Una prima offerta è stata già presentata: 25 milioni più il cartellino di Younes, proposta al momento rispedita al mittente dagli emiliani.