Il Coronavirus continua a provocare vittime in tutto il mondo. E in questo caso, è ancora l'Europa ad essere al centro dell'attenzione per le morti causate dal Covid-19. Questa volta, a farne le spese è anche il mondo del calcio. Siamo in Ucraina, per l'esattezza e la notizia arrivata dalla Federazione ucraina ha scosso l'intero movimento calcistico del Paese: la morte del medico sociale della Nazionale di calcio. Stiamo parlando di Anton Khudaev che era parte integrante dello staff medico della Nazionale dell'Ucraina allenata dall'ex medico e oggi ct, Andriy Shevchenko, ma anche del Metalis Kharkiv, club che milita nel massimo campionato professionistico ucraino. Una notizia che ha sconvolto l'intero movimento calcistico.

Coroanavirus, muore il medico sociale della Nazionale dell'Ucraina

La notizia della morte di Anton Khudaev arriva come un fulmine a ciel sereno. Il Coronavirus ha colpito anche il mondo del calcio. In Ucraina, il Covid-19 ha raggiunto le 65mila infezioni e quasi 2000 morti. Hudaev aveva 48 anni, molto giovane per la sua età. Da 2016 era il medico sociale della Nazionale dell'Ucraina allenata dall'ex stella del Milan, Andriy Shevchenko che sta facendo un ottimo lavoro nell'opera di rilancio della selezione calcistica del Paese.

Il post pubblicato dalla Nazionale dell'Ucraina sul proprio account ufficiale di Facebook“Il presidente della Federcalcio ucraina Andriy Pavelko e lo staff tecnico della squadra nazionale ucraina, guidata da Andriy Shevchenko, esprimono profonde condoglianze alla famiglia e agli amici di Anton Khudaev in relazione alla perdita irreparabile. I migliori dottori di tutta l’Ucraina hanno combattuto per salvare la vita di Anton fino all’ultimo. Era collegato a un ventilatore, ma il suo cuore non ce l’ha fatta. Ricorderemo per sempre Anton”.

Anton Khudaev era molto conosciuto in Ucraina, non soltanto perché era il medico sociale della Nazionale, ma anche perché aveva lo stesso ruolo anche nel Metalist Kharkiv per oltre 20 anni, club che milita nel massimo campionato professionistico ucraino. Il Coronavirus ha dunque stroncato Khudaev e non è ovviamente mancato il cordoglio da parte dell'intero movimento calcistico dell'Ucraina. La notizia della sua morta è arrivata tramite una nota ufficiale che appunto descriveva nel dettaglio la scomparsa del medico confermando proprio che la causa del decesso fosse proprio l'infezione da Covid-19 che ha provocato il collasso dei polmoni.