L'Uefa esclude il Manchester City dalle Coppe
25 Febbraio 2020
13:08

Manchester City, i club di Premier si rivoltano: richiesta la revoca dei titoli vinti

Un’inchiesta, promossa dal sito ‘The Athletic’ avrebbe svelato la volontà dei club di Premier League di presentare una ‘class action’ nei confronti del Manchester City, dopo lo scandalo della violazione del Fair Play Finanziario. L’obiettivo è la revoca dei titoli del periodo 20123-2016: un titolo di Premier e due Coppe di Lega.
A cura di Alessio Pediglieri
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'Uefa esclude il Manchester City dalle Coppe

La decisione dell'UEFA di aver escluso il Manchester City per le prossime due stagioni da tutte le competizioni internazionali ha scatenato un effetto domino sul club inglese senza precedenti. L'accusa è di aver violato deliberatamente le regole del Financial Fair Play, la gestione delle finanze dei club secondo parametri dettati dall'UEFA tra uscite ed entrate. Una decisione che potrebbe trasformarsi anche in qualcosa di più grave per il City perché sotto la lente di ingrandimento delle indagini sul periodo incriminato (dal 2012 al 2016) ci sarebbero anche tutti i trofei vinti dalla società, a rischio revoca.

Per tali accuse, alle quali il Manchester city si è rivolto in appello portando in tribunale la propria difesa, la Premier League, intesa come i club partecipanti al massimo campionato inglese, starebbero pensando di chiedere per il club di proprietà qatariota, la revoca dei titoli, tra cui quello di campione d'Inghilterra conquisto all'epoca di Roberto Mancini in panchina e Mario Balotelli in campo.

L'inchiesta uscita allo scoperto

Al momento risulta una semplice indiscrezione che però sembra aver avuto un seguito. Portata avanti dal sito "The Athletic", l'inchiesta a fari spenti sta iniziando ad avere riverbero sui vari organi di stampa. In pratica, si starebbe pensando ad una vera e propria ‘class action' nei confronti del Manchester City perché vengano tolti i titoli conquistati nel periodo ‘sotto accusa', perché ottenuti in modo illegittimo.

La smentita dell'ad Soriano

Non c'è alcuna conferma ufficiale, ovviamente, sulla volontà delle altre squadre nel togliere i titoli al City e dal quartier  generale di Manchester c'è chi minimizza sulla fuga di notizie, come l'amministratore delegato del club, Ferran Soriano. Anche perché la società inglese si è rivolta al TAS e si dovrà comunque attendere prima la decisione del secondo grado di giudizio per, eventualmente, dare il via al tutto.

Quali sono i titoli a rischio

I titoli sotto la lente di ingrandimento e a rischio sono la Premier League conquistata nel 2013/2014 e due Coppe di Lega inglese, la prima vinta nel 2014 la seconda nel 2016.

Il Manchester City giocherà la Champions: squalifica annullata, club multato di 10 milioni
Il Manchester City giocherà la Champions: squalifica annullata, club multato di 10 milioni
Manchester City, il 13 luglio la sentenza del Tas sull'esclusione dalla Champions
Manchester City, il 13 luglio la sentenza del Tas sull'esclusione dalla Champions
Manchester City, ufficiale il ricorso contro l'esclusione per due anni dalle coppe europee
Manchester City, ufficiale il ricorso contro l'esclusione per due anni dalle coppe europee
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni