Paolo Maldini annuncia l'acquisto di Mario Mandzukic. Poco prima del Monday Night Cagliari-Milan il dirigente rossonero ha parlato dell'attaccante croato e ha spiegato perché i rossoneri hanno cercato il bomber ex juventino e perché hanno deciso di prenderlo in questa sessione di mercato, ed ha smentito che il Milan abbia chiesto un parere sul croato a Ibrahimovic:

Il suo arrivo è la conferma di una strategia: la nostra sarà sempre una squadra giovane, ma con elementi di esperienza e pronti. Continueremo a lavorare su questa strada. Abbiamo parlato con lui, non ci siamo consultati con i giocatori perché è la società che decide. Ci confrontiamo con l'allenatore che dà l'ok sulle operazioni. Serve gente determinata in campo, non solo bravi ragazzi.

Tomori vicinissimo al Milan

Poi il direttore sportivo ha parlato anche del difensore Tomori che dovrebbe arrivare invece dal Chelsea, il giovane inglese era già un obiettivo del Milan nel mercato estivo, ma all'epoca i londinesi avevano deciso di non cederlo:

Lo seguiamo da tempo, abbiamo già provato a prenderlo in estate. Tra il quasi preso e il preso le cose cambiano. È un mercato creativo. Se lo seguiamo e abbiamo provato a prenderlo anche qualche mese fa, vuol dire che abbiamo visto in lui qualche caratteristica giusta per metterlo insieme ai nostri difensori.

I colpi di mercato del Milan, che sogna lo scudetto

Un acquisto per ogni reparto. Il Milan è intenzionato a migliorare la sua rosa. Pioli ora non potrà nascondersi più, la sua squadra è cresciuta, è riuscita a superare tante difficoltà, inclusi i tanti contagi al Coronavirus (11 calciatori contagiati in questi mesi), e ora il tecnico ha avuto (con Meité) e sta per arrivare dei rinforzi importanti. Maldini ha annunciato Mandzukic che andrà ad ampliare il reparto offensivo e il giovane difensore Tomori.