189 CONDIVISIONI
5 Luglio 2022
12:09

Luva de Pedreiro è diventato una macchina da soldi: ora è ricco e vive in una villa

La sua storia è iniziata su un campo in terra battuta di Quijingue, nell’entroterra di Bahia dove viveva in una casa modesta. Prima era solo Iran Ferreira, oggi è noto come Luva de Pedreiro: un calciatore influencer che ha una community sconfinata e gli permette di alimentare il business che gli ha cambiato la vita.
A cura di Maurizio De Santis
189 CONDIVISIONI
Luva de Pedreiro, il calciatore che ha fatto una fortuna sfruttando la popolarità dei suoi video condivisi sui social network.
Luva de Pedreiro, il calciatore che ha fatto una fortuna sfruttando la popolarità dei suoi video condivisi sui social network.

Prima era solo Iran Ferreira, un calciatore che nella geografia del calcio brasiliano era grande quanto un puntino sulla cartina sconfinata di sogni e pallone. Oggi la vita di Luva de Pedreiro (è il nome con il quale s'è fatto una posizione) è cambiata radicalmente: può permettersi un tenore di vita diverso, migliore, più ricco.

La sua storia è iniziata su un campo in terra battuta di Quijingue, nell'entroterra di Bahia dove viveva in una casa modesta. Da quell'angolo di mondo che fai fatica a trovare sulla mappa del Paese ha viaggiato alla velocità di un clic da una parte all'altra del glob.

Il video nel quale batteva i rigori con la faccia impastata di polvere e sudore lo ha reso celebre. Le mani infilate nei guanti rappresentano uno dei tratti distintivi, una specie di marchio. È stato bravo, intelligente e fortunato.

Il ‘ragazzo' ha sfruttato e monetizzato la sua popolarità, alimentando un business che ha iniziato (quasi) per gioco creando una community che annovera 14 milioni di follower su Instagram e quasi 17 milioni su TikTok.

Gli utenti impazziscono per lui, Luva capitalizza l'entusiasmo dei "seguaci" in denaro. In un video veste la maglia dell'Inter e realizza un gol tirando d'effetto: traiettoria perfetta, palla che s'insacca poi l'esultanza speciale dedicata all'ex imperatore nerazzurro, Adriano.

È la sua macchina per far soldi: ne ha incassati abbastanza da regalare a se stesso, alla propria famiglia una nuova dimensione. Le parole del padre ai media brasiliani spiegano bene il senso delle cose: "Questa non è una casa ma un palazzo".

Iran Ferreira è solo un ricordo: quello che sul suo account di Instagram si mostra in ginocchio su un tavolo da calcio-tennis, con le dita puntate verso il cielo e la villa che si staglia alle spalle è un'altra persona. È l'emblema del momento che sta vivendo e di cui sta godendo.

Trasferirsi dalle zone rurali alla costa del Pernambuco è stato come bussare alle porte del paradiso. "Nella mia nuova casa c'è una sola regola, la libertà. E d'ora in poi nessuno mi farà più tacere! Oggi posso dare conforto ai miei genitori, ripagare tutti i sacrifici che hanno fatto in questi anni".

Il successo, però, ha un lato oscuro. È un influencer affermato, il calcio gli ha fatto da trampolino di lancio sui social, ma gli ha lasciato anche scorie di un vecchio rapporto con l'ex gente finito male. Di mezzo c'è una vicenda torbida di commissioni che non sarebbero state pagate e di fondi che sarebbero stati distratti.

Una matassa che s'è aggrovigliata quando Luva ha deciso che a curare gli interessi dovesse essere una nuova agenzia diretta dall'ex giocatore mondiale di Futsal, Falcão. L'interruzione della registrazione e della pubblicazione dei video è stato un intoppo che gli è costato caro: anche questo fa parte del gioco che lo ha reso ricco.

Quanto guadagna? Un servizio del sito uol.com.br gli ha fatto i conti in tasca raccogliendo qualche esempio. Per un'attività di marketing imperniata sulla pubblicazione di un post e 3 stories può arrivare a incassare fino a 200 mila reais (circa 36 mila in euro).

Una pubblicazione sui canali del Psg gli ha fruttato 300 mila reais (circa 54 mila euro). Mentre una partnership chiusa con Amazon Prime Video gli ha portato in cassa 1 milione di reais (poco più di 180 mila euro). Era nessuno, adesso il suo nome vale oro.

189 CONDIVISIONI
Il Brighton è la nuova macchina da soldi in Premier: incassa una cifra monstre con solo 6 cessioni
Il Brighton è la nuova macchina da soldi in Premier: incassa una cifra monstre con solo 6 cessioni
Il tatuatore di Mourinho, l'interista più felice della Conference alla Roma:
Il tatuatore di Mourinho, l'interista più felice della Conference alla Roma: "Non sapevo cosa dire"
Il mago delle punizioni voluto da Conte al Tottenham ha già colpito: il gol di Kane è arte
Il mago delle punizioni voluto da Conte al Tottenham ha già colpito: il gol di Kane è arte
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni