8 Giugno 2021
19:03

Lotito punta il dito contro Inzaghi: “Per me un contratto è una stretta di mano, per altri…”

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, non ha ancora digerito la separazione con Simone Inzaghi e alla premiazione della Lazio Women, appena promossa in A, in Campidoglio ha puntato il dito contro l’ex tecnico biancoceleste: “Per me un contratto è una stretta di mano per altri… Verba volant, scripta manent”.
A cura di Vito Lamorte

La Lazio ha voltato pagina e molto probabilmente il prossimo capitolo della storia biancoceleste avrà il nome di "Maurizio Sarri", ma la delusione di Claudio Lotito per la separazione con Simone Inzaghi è ancora cocente. Il presidente del club capitolino era intenzionato a tenere l'allenatore piacentino dopo i cinque anni di soddisfazioni e vittorie ma l'ex centravanti ha deciso di fare un altro step per la sua carriera e ha deciso di accettare l'offerta dell'Inter.

Lotito e Inzaghi si erano accordati per il rinnovo del contratto e dopo una serata trascorsa insieme, divisa tra incontro ufficiale e cena; tutto è cambiato in poche ore e l'allenatore classe 1976 ha deciso di intraprendere una nuova tappa della sua carriera. Inzaghino ha scelto l'Inter e il progetto che gli è stato prospettato ma a Claudio Lotito questa vicenda non è andata giù. Il numero uno della Lazio non ha gradito il modo in cui sono andate le cose e alla premiazione della Lazio Women, appena promossa in A, in Campidoglio ha lanciato una frecciata nei confronti di Simone Inzaghi: "Non so quello che succederà in termini di allenatore. Per me un contratto è una stretta di mano per altri… Verba volant, scripta manent".

Parole che fanno capire come i due si siano lasciati in malo modo e come la situazione sia precipitata dopo che Simone Inzaghi ha deciso di accettare le avences dell'Inter e di tornare sui suoi passi rispetto all'accordo di poche ore prima. Un rapporto sereno che si è consumato nel peggior modo possibile.

Il presidente della Lazio si è soffermato anche su altri aspetti e ha fatto riferimento alle difficoltà di avere impianti di proprietà nella Capitale: "La città di Roma e la Lazio meritano di avere uno stadio. Deve essere uno stadio vissuto da tutti, un punto di ritrovo e un motivo di orgoglio per tutti i laziali".

Pedro punta il dito contro la Roma: "Fuori rosa e nessuno della dirigenza mi parlava più"
Pedro punta il dito contro la Roma: "Fuori rosa e nessuno della dirigenza mi parlava più"
Shakhtar-Inter, le formazioni ufficiali: Inzaghi ne cambia tre per la partita di Champions League
Shakhtar-Inter, le formazioni ufficiali: Inzaghi ne cambia tre per la partita di Champions League
Shakhtar-Inter in TV su Sky: orario e dove vedere la partita di Champions League
Shakhtar-Inter in TV su Sky: orario e dove vedere la partita di Champions League
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni