Le minacce di morte non le merito. In quei sette anni ho dato tutto, ringrazierò per sempre la SPAL, per sempre. Però questo non lo meritavo.

Sono queste le parole con cui Manuel Lazzari ha voluto replicare ad alcune offese nei suoi confronti da parte alcuni sostenitori della SPAL verso il giocatore della Lazio. Gli ex fan avrebbero minacciato di morte il calciatore biancoceleste. Per la prima volta all stadio Olimpico Lazzari ha affrontato la sua ex squadra ed è rimasto negativamente colpito dal comportamento di una parte i suoi vecchi sostenitori. A rivelare questa spiacevole sanzione è stato lo stesso laterale della Lazio su Instagram.

Lazzari: Scudetto? Presto per parlarne

Manuel Lazzari tra assist e un palo è stato uno dei migliori in campo e l’esterno destro è stato uno dei protagonisti della vittoria della Lazio ai danni della formazione ferrarese: i capitolini non hanno lasciato scampo ai loro avversari battendoli grazie al 5-1. Queste le parole di Manuel Lazzari in zona mista al termine di Lazio-SPAL:

Una grande Lazio. Sapevamo che dovevamo rimetterci sulla giusta pista, il derby è stata una giornata particolare e siamo stati meno brillanti, importante fare punti in casa. Il primo tempo è stato incredibile e nel secondo abbiamo gestito. Ora contro l’Hellas abbiamo la possibilità di allungare ancora. Sappiamo che mancano tante giornate, mercoledì c’è un’altra grande occasione e vogliamo sfruttarla al massimo. La settimana sarà particolare, con tre partite da preparare al meglio. Juventus? Personalmente non sapevo il loro risultato. Dovevamo pensare solo alla SPAL. Nelle ultime trasferte aveva fatto bene, la gara era difficile ma l’abbiamo approcciata alla grande. Scudetto? Pensarci è prematuro. Il nostro obiettivo è di allungare sulla zona Champions. Nazionale? Per ogni giocatore è qualcosa di unico. Tutti cercano di fare il possibile con il proprio club. Sto dando molto alla Lazio e spero di continuare così, per il resto si vedrà. E’ una questione tattica, potrei fare benissimo il terzino, ma sono diversi anni che gioco con alle spalle una difesa a tre. Questo può essere uno svantaggio ma mi concentro sulla Lazio. Sono fortunato che fisicamente recupero in fretta. Ciò è un vantaggio. Mi sento bene e dobbiamo recuperare le forze per le prossime partite.