398 CONDIVISIONI
2 Aprile 2021
15:08

L’annuncio di Pirlo: “McKennie, Dybala e Arthur esclusi per Torino-Juventus e multati”

In occasione della conferenza stampa di presentazione di Torino-Juventus, Andrea Pirlo è intervenuto sul tema della festa a casa McKennie con Dybala e Arthur che ha visto i 3 violare le norme anti-Covid. Il tecnico ha annunciato l’esclusione dei calciatori nella prossima delicata sfida contro i granata.
A cura di Marco Beltrami
398 CONDIVISIONI

Andrea Pirlo nella conferenza stampa di presentazione del derby di Torino, è intervenuto sul caso dei calciatori McKennie, Dybala e Arthur, che hanno violato le normative anti-Covid nella festa in casa del giocatore americano.  Il tecnico ha subito chiarito che i tre sono stati esclusi dalla lista dei convocati per il match tra la Juventus e i granata.

Dybala, McKennie e Arthur esclusi dal derby di Torino, l'annuncio di Pirlo

Ha voluto chiudere il discorso subito, in avvio di conferenza, Andrea Pirlo per approfondire poi i temi caldi della partita. L'allenatore della Juventus alla vigilia del derby, è stato perentorio sul caso dei tre calciatori che hanno fatto molto discutere con la violazione delle restrizioni anti-Covid in occasione dei festeggiamenti nell'abitazione del centrocampista ex Schalke. Il mister ha preferito non chiamare nemmeno per nome i giocatori, esclusi dai convocati per il derby (con multa in arrivo): "I tre giocatori coinvolti nell’episodio di qualche sera fa non sono convocati per la partita di domani. Detto questo, parliamo del Derby".

Una situazione che ha fatto molto discutere e che potrebbe incidere anche sul futuro dei tre calciatori sorpresi dai carabinieri nella villa di McKennie sulle colline torinesi, dopo una telefonata di un vicino. Per i tre arriverà anche una multa salata, con i tifosi infuriati sui social, anche alla luce dei risultati deludenti delle ultime settimane. Lecito aspettarsi un altro tipo di atteggiamento da parte dei tre giocatori. Non sono servite a molto le scuse via social di Dybala che ha voluto chiarire che non si trattava comunque di una festa.

Pirlo e l'importanza di adottare sempre comportamenti corretti

L'allenatore della Juventus nel corso del suo intervento davanti ai microfoni ha voluto chiarire che non c'è stato alcun confronto pubblico con il gruppo, ma singolarmente. Pirlo ha ribadito la necessità di adottare sempre comportamenti corretti: "C'è stato modo di parlare con tutti singolarmente, a parte il discorso relativo a quanto accaduto (la festa, ndr). È stata una decisione mia e poi la società ha fatto il resto. Siamo degli esempi, e particolarmente in questo momento dobbiamo stare molto attenti a quello che facciamo, per rispetto della situazione in tutto il mondo. Sappiamo cosa è successo nelle scorse settimane ma ora dobbiamo affrontare al meglio tutti insieme il prossimo match".

Buffon squalificato e Sczcesny in attesa dell'esito del tampone

Le assenze di McKennie, Dybala (alle prese dal completo recupero con il problema al ginocchio) e Arthur, si vanno ad aggiungere a quella di Bonucci positivo al Covid e di Buffon, squalificato per la bestemmia contro il Parma. Ancora una volta Pirlo dovrà fare i conti con numerose defezioni, e spera che l'esito del tampone di Szczesny sia negativo. Questo il punto della situazione del mister: "La squalifica di Buffon? Non ce l'aspettavamo più… per Szczesny aspettiamo l'esito del tampone, altrimenti è pronto  Carlo Pinsoglio. Chiellini sta bene si è allenato regolarmente, ringraziamo la Nazionale che lo ha fatto rientrare prima. Quanto al modulo, abbiamo studiato in questi giorni delle varianti ma era difficile lavorarci su senza i Nazionali. AlexSandro sta bene, si è allenato regolarmente e senza problemi. Anche Danilo dovrebbe essere a disposizione".

Pirlo su Cristiano Ronaldo e il futuro alla Juventus

Nessun dubbio su Cristiano Ronaldo che sembra non aver accusato la stanchezza per le fatiche in nazionale: "L'ho trovato bene dopo gli impegni con il Portogallo". Ci vorrà il miglior CR7 per tornare a vincere, con Pirlo che traccia la rotta in vista di un finale di stagione in cui non si potrà sbagliare: "C'è sempre stata unità di intenti: lavoriamo tutti per lo stesso obiettivo e continueremo a farlo fino alla fine della stagione. Il mio obiettivo è continuare a far bene, e farlo alla Juventus. Torino e Napoli decisive? Ragiono partita dopo partita, poi è normale che se ne perdi 10 vai a casa".

398 CONDIVISIONI
La Juventus ha già scelto a chi dare la maglia numero 10 di Dybala: è nel pacchetto
La Juventus ha già scelto a chi dare la maglia numero 10 di Dybala: è nel pacchetto
Dybala supplicato dai tifosi della Juventus, "Non andare all'Inter". Ma lui li gela
Dybala supplicato dai tifosi della Juventus, "Non andare all'Inter". Ma lui li gela
Dybala è il passato, la Juventus ha già la coppia del futuro: "Siamo di nuovo insieme"
Dybala è il passato, la Juventus ha già la coppia del futuro: "Siamo di nuovo insieme"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni