Europei di calcio femminile 2022
14 Luglio 2022
10:00

La formazione dell’Italia femminile agli Europei di calcio 2022, chi sono le Azzurre nella rosa

La probabile formazione titolare della Nazionale Italiana all’Europeo 2022 che si giocherà in Inghilterra dal 6 al 31 luglio. Le possibili scelte della selezionatrice Milena Bertolini.
A cura di Vito Lamorte
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Europei di calcio femminile 2022

La Nazionale Italiana femminile continua il suo viaggio all'Europeo 2022 in Inghilterra. Un esordio non semplice per le Azzurre di Milena Bertolini che nella prima giornata della fase a gironi sono state sconfitte per 5-1 dalla Francia. Ma l'Italia femminile vuole riscattarsi e confermare quanto di buono mostrato in questi anni dopo l'exploit del Mondiale del 2019 e c'è grande curiosità nel vedere la selezione italiana nel torneo continentale.

Le Azzurre oggi scendono in campo per la seconda partita del gruppo D: affronteranno l'Islanda a Manchester in una partita che è decisiva per le speranze di qualificazione della nostra nazionale femminile. La partita si gioca alle 18:00 e sarà trasmessa in TV sulla Rai e in streaming su RaiPlay.

È probabile che la CT farà dei cambiamenti rispetto all'undici visto in campo contro la Francia. Le Azzurre sono scese in campo spesso con un 4-3-3 molto equilibrato ma in alcune occasioni la selezionatrice è stata in grado di far coesistere anche calciatrici molto offensive. In difesa, a meno di problemi fisici delle quattro titolari, non dovrebbero esserci novità. Arianna Caruso potrebbe entrare nel giro delle titolarissime in attacco per il ruolo di esterno di destra ma non bisogna sottovalutare anche la candidatura di Valentina Bergamaschi per dare più copertura su quel versante. Da tenere sempre d'occhio per l'attacco le candidature di Valentina Giaciniti e Daniela Sabatino.

La probabile formazione titolare dell'Italia a Euro 2022: Giuliani; Bartoli, Gama, Linari, Boattin; Cernoia, Giugliano, Rosucci; Bonansea, Girelli, Bergamaschi.

Laura Giuliani – Portiere

Laura Giuliani è la numero uno del Milan ha sempre mostrato grande affidabilità ed è molto brava a comandare l'intero reparto difensivo. Uno dei punti fissi della Nazionale di Milena Bertolini. La sua esperienza in questi tornei brevi può essere un'arma in più.

Lisa Bartoli – Difensore

Sulla corsia di destra c'è la calciatrice italiana della Roma, che con la sua forza fisica e la sua grande volontà è sempre utile in fase difensiva ed è molto brava ad accompagnare le iniziative offensive.

Sara Gama – Difensore

La capitana Sara Gama non ha bisogno di grandi presentazioni. Difensore centrale che sa utilizzare bene il fisico contro gli attaccanti avversari ma dotata anche tecnicamente per far ripartire l'azione da dietro. Molto brava nel gioco aereo. Non ha paura delle responsabilità e con il suo carisma ricopre al meglio il ruolo di capitana della selezione azzurra.

Elena Linari – Difensore

Molto brava in marcatura e nell'anticipo, Linari aiuta il gruppo azzurro con la sua esperienza europea maturata con Atletico Madrid e Bordeaux. È brava anche in proiezione offensiva. Con Gama forma una cerniera difensiva di primo livello.

Lisa Boattin – Difensore

La calciatrice della Juventus fa della velocità e dell'esplosività le sue qualità migliori. È cresciuta molto in fase di spinta e sa muoversi meglio anche ‘dentro al campo': questo le ha permesso di incrementare il numero di reti e di proiezioni offensive. Piede preferito: sinistro.

Valentina Bergamaschi – Difensore

È una delle più calciatrici più esperte del gruppo azzurro, difensore e capitano del Milan. Può giocare esterno alto o esterno basse per via delle sue doti tecniche e della sua rapidità che la proiettano spesso in una posizione più avanzata. Viene utilizzata anche laterale d’attacco in un tridente e non è detto che questo non possa accadere anche in Inghilterra.

Lucia Di Guglielmo – Difensore

La sua grande forza di volontà e determinazione l'hanno portata a vestire la maglia azzurra e si gioca una casacca da titolare all'Europeo. La calciatrice della Roma può giocare su entrambe le corsie e sa fare entrambe le fasi. È rapida ed è molto abile ad accompagnare le ripartenze della sua squadra. Grande volontà e temperamento.

Aurora Galli – Centrocampista

L'esperienza di Aurora Galli nel campionato inglese può essere determinante per l'intensità e il modo in cui bisogna affrontare una competizione breve e di questo livello. Sempre importante il suo contributo nella costruzione del gioco e in fase di interdizione.

Valentina Cernoia – Centrocampista

Quando si parla di interpretazione moderna del ruolo di mezz'ala non si può non pensare a lei: sa svolgere bene i compiti in entrambe le fasi, piede sinistro educato che le permette di essere pericolosa da fuori area. Brava nei calci piazzati.

Manuela Giugliano – Centrocampista

La centrocampista veneta è il cervello della selezione azzurra: sempre prodiga di soluzioni offensive, la calciatrice della Rona è bravissima nel vedere gli spazi per le compagne e sa dettare i tempi da vero metronomo.

Martina Rosucci – Centrocampista

Ottima visione di gioco e capacità di interdizione per la centrocampista della Juventus. Buona abilità nell'inserimento offensivo, visto che spesso viene impiegata come trequartista.

Arianna Caruso – Centrocampista

All'ottima tecnica di base unisce un'ottima capacità di coordinarsi per il tiro, che le permette di essere pericolosa nella metà campo avversaria. Si muove bene sia come mezz'ala che a supporto delle attaccanti.

Barbara Bonansea – Attaccante

Barbara Bonansea è la spina nel fianco di ogni difesa. Possiede un'eccellente tecnica di base che combinata alla velocità le permette di attaccare gli spazi e la porta da attaccante di razza. Si sacrifica molto per la squadra ed è molto altruista anche verso le compagne in zona gol.

Cristiana Girelli – Attaccante

La numero 10 della Juventus e della Nazionale è nata per fare gol. E li fa in qualunque modo. Oltre alla fase realizzativa, però, Cristiana Girelli è brava a muoversi da regista offensiva per mandare al tiro le compagne o nel creare occasioni pericolose.

Valentina Giacinti – Attaccante

Una vera finalizzatrice. L'attaccante del Milan è sempre pronta ad attaccare la profondità e si trova a suo agio negli ultimi 16 metri. Piede preferito: destro.

Daniela Sabatino – Attaccante

Capocannoniere del campionato italiano con la maglia della Fiorentina a 36 anni. La sua esperienza sarà importantissima in qualsiasi momento del torneo, dall’inizio delle gare oppure a partita in corso.

Agnese Bonfantini – Attaccante

L'attaccante della Juventus è una valida opzione per l’attacco della Bertolini ed è alla ricerca del suo primo gol con la maglia azzurra. Si sarà riservata una prima volta speciale?

18 contenuti su questa storia
Carolina Morace a Fanpage:
Carolina Morace a Fanpage: "Sull'Italia femminile vedo accanimento e non mi piace"
L'Italia femminile è già fuori dagli Europei, KO anche con il Belgio: azzurre ultime nel girone
L'Italia femminile è già fuori dagli Europei, KO anche con il Belgio: azzurre ultime nel girone
Italia femminile passa ai quarti se.. i risultati contro il Belgio con cui si qualifica agli Europei di calcio
Italia femminile passa ai quarti se.. i risultati contro il Belgio con cui si qualifica agli Europei di calcio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni