Il 2020 la Juventus e l'Udinese lo hanno chiuso male. I bianconeri torinesi sono stati sconfitti in casa per 3-0 dalla Fiorentina e ora sono a 10 punti dal Milan e 9 dall'Inter (le due squadre milanesi hanno giocato una partita in più). Pirlo vuole e deve riscattarsi nel posticipo della 15a giornata di Serie A, il primo del 2021. La Juve nella sfida tutta bianconera affronterà l'Udinese di Gotti, battuta in casa il 23 dicembre dal Benevento di Pippo Inzaghi. Pure i friulani vogliono invertire il trend, ma sanno benissimo che allo ‘Stadium' sarà durissima, come per l'Udinese è stato negli ultimi anni. Dopo il match con l'Udinese la Juventus affronterà il Milan, ma l'imminente big match non condizionerà le scelte del ‘Maestro' che ha bisogno dei tre punti, è sesto in classifica, e non farà turnover. Sembra probabile l'esclusione di Kulusevski e il ritorno della difesa a tre, vista anche la mancanza dello squalificato Cuadrado, fuori pure Rabiot.

Juventus-Udinese, le probabili formazioni

Qualcosa nella Juventus cambierà. Il modulo sarà ancora fluido. Significa che in fase offensiva sarà un 3-4-1-2, ma camaleonticamente la Juve può passare anche a quattro dietro. Chiesa dal primo minuto, Ramsey favorito su Kulusevski, mentre Morata in avanti sarà al fianco di Cristiano Ronaldo, a secco nelle ultime due partite di Serie A. Nell'Udinese un terzetto inedito in difesa, con Walace a centrocampo. Garantita la qualità con Pereyra e De Paul. In avanti Lasagna, che pare nel mirino dell'Inter, e l'argentino Pussetto.

  • Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci; Chiesa; Bentancur, McKennie, Alex Sandro; Ramsey; Morata, Cristiano Ronaldo.
  • Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Pereyra, Zeegelaar; Pussetto, Lasagna.