Si inizia a provare un countdown verso la normalità. Dopo le ultime riunioni tra i vertici del calcio internazionale che hanno ribadito la volontà di portare a termine la stagione attuale, le varie società stanno riorganizzando e riprogrammando le tempistiche per avere a disposizione i vari giocatori, in tempo per poterli allenare e riprendere la preparazione. I tempi saranno ancora lunghi ma si sfrutteranno al meglio con allenamenti e sedute anche a distanza, in vista di poter ritornare sul campo.

Un occhio di riguardo lo si dovrà avere per chi rientra dall'estero perché la profilassi richiesta è un periodo di quarantena di un paio di settimane di isolamento, prima di poter riprendere contatti, anche a distanza, con altre persone. Dunque, c'è chi fa i conti, come la Juventus, con diversi giocatori (otto) che hanno lasciato l'Italia e che – quando torneranno – dovranno sottostare all'isolamento richiesto. Tra questi, c'è anche il numero uno polacco, Wojciech Szczesny che ha raggiunto la propria famiglia.

Perché Szczesny potrà allenarsi solo da maggio

Szczesny dovrà rimanere isolamento in Polonia per 14 giorni e altrettanti ne dovrà ‘scontare' al suo rientro in Italia. Dunque, per lui, così come per tutti i giocatori all'estero, si allungheranno i tempi per poter tornare ad allenarsi in modo ‘tradizionale'. Sarà fondamentale sfruttare il periodo casalingo, con una programmazione specifica e dettagliata da parte del club. Poi, se l'emergenza finirà e si potrà tornare sul campo, a questo punto Szczesny  lo potrà fare solamente nel mese di maggio.

La situazione di Ronaldo e degli altri stranieri

Diverso invece il discorso per chi all'estero c'è già da tempo. In totale sono 7 i giocatori bianconeri: Ronaldo, il primo a volare a Madeira per assistere la mamma malata, Higuain, Pjanic, Khedira, Douglas Costa, Danilo e Alex Sandro. Per loro, ci sarà solamente l'obbligo della quarantena di ‘rientro', dunque se si dovesse riprendere ad allenarsi dalla seconda metà di aprile, dovranno necessariamente fare ritorno entro la prossima settimana.