2 Novembre 2022
12:00

Le possibili avversarie della Juventus negli spareggi di Europa League

La Juventus punta al terzo posto nel girone di Champions per passare in Europa League: ecco le combinazioni di risultati col Maccabi e le possibili avversarie agli spareggi.
A cura di Maurizio De Santis
Juve in Europa League con il terzo posto nel girone: gli incroci col Maccabi.
Juve in Europa League con il terzo posto nel girone: gli incroci col Maccabi.

La sconfitta di Lisbona (4-3) nel quinto turno della fase a gironi ha decretato l'eliminazione della Juventus dalla Champions con una giornata di anticipo. Nella classifica del Gruppo H i bianconeri chiudono terzi a 3 punti, gli stessi del Maccabi Haifa, ma favoriti da una migliore differenza reti: -4 per la squadra di Massimiliano Allegri, -14 per gli israeliani sui quali pesa come un macigno il ko umiliante subito a Parigi e poi quello in casa col Benfica all'ultima giornata.

Il percorso nelle Coppe, però, non è ancora finito ma in caso di passaggio del turno per accedere alla fase a eliminazione diretta dell'Europa League (dagli ottavi di finale) la Juve dovrà superare i playoff che si disputano tra le otto formazioni che retrocedono dalla Champions (non teste di serie) e le otto seconde classificate dei gironi di Europa League (teste di serie).

Il sorteggio degli abbinamenti avverrà lunedì 7 novembre alle 13 a Nyon. I match di andata e ritorno sono in programma tra il 16 febbraio (andata) e il 23 febbraio (ritorno). Le vincenti si aggregheranno alle 8 prime in graduatoria per l'accoppiamento nel tabellone degli ottavi (9 e 16 marzo 2023).

Juve in Europa League: combinazioni e risultati per il terzo posto

Nell'ultima giornata di Champions la Juventus gioca in casa con il PSG (2 novembre alle 21) mentre il Maccabi ospita il Benfica. Sia i francesi sia i portoghesi sono già qualificati agli ottavi. Qual è la combinazione di risultati favorevoli che la Juve può sfruttare per chiudere al terzo posto e partecipare ai playoff di Europa League? In buona sostanza le basterà fare lo stesso risultato degli israeliani ma facendo attenzione a non esaurire il vantaggio della differenza reti di cui beneficia. Vediamo nel dettaglio le ipotesi in cui la Juventus passa in Europa League:

  • Se batte il PSG (al Maccabi servirebbe una vittoria in goleada con almeno sei gol di scarto sul Benfica)
  • Se pareggia con il PSG e il Maccabi non batte il Benfica
  • Se perde con il PSG, il Maccabi fa lo stesso contro il Benfica e la differenza reti nel girone sarà favorevole ai bianconeri.

Chi si qualifica tra Juve e Maccabi in caso di arrivo a pari punti

Cosa succede in caso di arrivo a pari punti? I criteri per definire la classifica esatta sono 9. Quello che fa riferimento al caso della Juventus e del Maccabi è il terzo, la differenza reti totale considerata la parità che emerge dai primi due. La differenza reti negli scontri diretti è identica (3-1 per la Juve a Torino, 2-0 per il Maccabi al ritorno), così come nessuna delle due eccelle per maggior numero di gol segnati negli scontri diretti. Ecco perché in questo caso (la differenza reti totale) il -3 dei bianconeri è un vantaggio rispetto al -9 degli avversari e a qualificarsi sarebbe la Juventus.

I criteri in caso di arrivo a pari punti
1. differenza reti negli scontri diretti
2. maggior numero di gol segnati negli scontri diretti
3. differenza reti totale
4. maggior numero di gol complessivi
5. maggior numero di gol complessivi in trasferta
6. maggior numero di vittorie nel gruppo
7. maggior numero di vittorie in trasferta nel gruppo
8. condotta (punteggio disciplinare inferiore basato sui cartellini)
9. coefficiente Uefa

Le possibili avversarie della Juve agli spareggi di Europa League

In base al regolamento le 8 terze classificate dei gironi di Champions retrocedono in Europa League ma non accedono direttamente agli ottavi. Per farlo devono superare lo sbarramento dei sedicesimi al quale arrivano da non teste di serie. Lo sono invece le 8 seconde classificate dei gironi di Europa League. Cosa significa? Che il ritorno sarà giocata in casa di queste ultime.

Quali sono le possibile avversarie della Juve? Da escludere – come da regolamento – l'abbinamento con le altre italiane Roma e Lazio. Anche in virtù di questo per avere un quadro più chiaro delle classifiche servirà attendere l'ultima giornata di Europa League. Ecco qual è la situazione attuale nei vari gruppi e quali sono le squadre ancora in corsa per il secondo posto (Lazio e Roma, in quanto italiane, non possono incontrare la Juventus).

Girone A – Arsenal (12 punti) o PSV (10)
Girone B – Fenerbahçe o Rennes (entrambe a 11 punti)
Girone C – Ludogorets e Roma (entrambe a 7 punti)
Girone D – Union Berlino (9) o Braga (7)
Girone E – Real Sociedad (15) o Manchester United (12)
Girone F – Lazio e Sturm Graz (8 punti), Feyenoord e Midtjylland (5)
Girone G – Qarabag (7) o Nantes (6)
Girone H – Monaco (7), Trabzonspor o Stella Rossa (6 punti)

Cosa rischia la Juventus per plusvalenze e manovra stipendi: i possibili scenari dopo le indagini
Cosa rischia la Juventus per plusvalenze e manovra stipendi: i possibili scenari dopo le indagini
In Inghilterra esaltano il 'De Zerbi-ball', il Brighton annienta il Liverpool e ora sogna l'Europa
In Inghilterra esaltano il 'De Zerbi-ball', il Brighton annienta il Liverpool e ora sogna l'Europa
I calciatori che rischiano la squalifica per la
I calciatori che rischiano la squalifica per la "manovra stipendi" della Juventus: c'è Dybala
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni