La Juventus sta predisponendo la macchina organizzativa per il rientro di tutti i suoi calciatori volati all'estero nelle ultime settimane, in vista della possibile ripresa degli allenamenti fissata per il 4 maggio. C'è ottimismo, in Serie A, affinché dal governo possa arrivare il via libera per riprendere le attività, in vista di un successivo ritorno in campo. E per questo la Juve prepara il ritorno dei nove bianconeri che hanno lasciato l'Italia: Cristiano Ronaldo, Higuain, Pjanic, Douglas Costa, Khedira, Szczesny, Rabiot, Danilo e Alex Sandro. Alcuni, come nel caso di Pjanic, hanno già programmato il rientro alla base. Altri, come nel caso di Cristiano Ronaldo e Higuain, per il momento non stanno pianificando il rientro.

La quarantena di Cristiano Ronaldo

Sono casi molto diversi tra loro. Cristiano Ronaldo aspetta di vedere nero su bianco le date definitive per la ripresa degli allenamenti, così da poter programmare tutti gli step la sua personale ‘fase 2'. Il campione portoghese è stato il primo a lasciare l'Italia, ancor prima dell'inizio del lockdown. Ha trascorso queste settimane a Madeira insieme alla compagna Georgina e ai suoi quattro figli, prima nella sua abitazione, poi in una lussuosa villa da 4mila euro a settimana. Si sta allenando (per lui hanno anche aperto lo stadio del Nacional) ma soprattutto sta trascorrendo tanto tempo in famiglia. In vista della possibilità di un maxi-ritiro, Ronaldo si prenderà quanto più tempo possibile prima di tornare. La sua estrema professionalità, da questo punto di vista, è una garanzia per la Juve, che deve solo fare i conti con la gestione delicata di un calciatore diverso da tutti gli altri, motivo per cui non arriveranno pressioni su CR7 dalla Continassa.

Il futuro di Gonzalo Higuain alla Juve

La situazione di Gonzalo Higuain è più complessa. Il Pipita è stato il primo calciatore della Juventus a lasciare l'Italia dopo l'inizio del lockdown. È volato in Argentina per stare al fianco di mamma Nancy, alle prese con un cancro che da tempo non le dà tregua. La situazione della madre è uno dei motivi per cui l'attaccante non dà segnali di rientro a breve, ma non l'unico. Da parte di Higuain ci sono anche in atto riflessioni sul futuro, con la Juve che non sembra intenzionata ad offrirgli il rinnovo del contratto (in scadenza nel 2021) e il fratello-agente che si sta già guardando attorno in cerca di nuove opportunità. I tempi incerti del prossimo calciomercato non consentono di prendere decisioni definitive, ma dall'Argentina fanno trapelare la possibilità di una rottura tra il giocatore e la Juventus.