Luis Muriel è attualmente ricoverato in una clinica di Bergamo. L'attaccante colombiano, che ha riportato un trauma cranico da impatto e una ferita lacero-contusa, è stato costretto a ricorrere alle cure mediche in seguito a un incidente domestico. Una caduta accidentale che sarebbe avvenuta mentre il calciatore si trovava in piscina assieme ad alcuni compagni di squadra. È questa la versione dei fatti emersa anche se le circostanze non sono del tutto chiare.

Tac negativa, le condizioni di Muriel

Ce la farà o meno a essere in campo questa sera contro il Brescia? È da escludere possa essere rischiato e mandato in campo alla luce di quanto accaduto. La prima Tac effettuata sul calciatore ha dato per fortuna esito negativo: il colpo subito non ha avuto conseguenze ulteriori, oltre al grande spavento e al dolore provocato dalla botta.

Il colombiano salta la sfida contro il Brescia

Nulla di preoccupante ma l'ex di Fiorentina, Samp e Udinese dovrà restare a riposo precauzionale: difficilmente Muriel sarà a disposizione di Gian Piero Gasperini per il derby contro le "rondinelle".

Atalanta B.C. rende noto che, a seguito di un incidente domestico, il calciatore Luis Muriel non potrà essere disponibile per la gara Atalanta-Brescia della 33ª giornata della Serie A TIM 2019-2020. Il giocatore – si legge nella nota – sarà regolarmente a disposizione per la seduta di allenamento di domani 15 luglio.

Un gol ogni 65′, media da bomber partendo dalla panchina

Muriel, 29 anni, è uno dei protagonisti dell'Atalanta che sta vivendo una delle stagioni più esaltanti di questi anni. Sono 18 le reti complessive realizzate in stagione (di cui 17 in campionato e 1 in Champions), buona parte di essere messe a segno addirittura subentrano dalla panchina con una media di una ogni 65 minuti. Oltre a tallonare Inter e Lazio nella corsa al secondo posto, la "dea" è già qualificata ai quarti di finale di Champions League e attende il mese di agosto per il "debutto" nella final eight in programma a Lisbona. Avversario di turno sarà il Paris Saint-Germain e l'attaccante colombiano sarà il più classico asso nella manica da calare sul rettangolo verde per tentare l'impresa.