396 CONDIVISIONI
2 Luglio 2021
15:34

Il Psg non bada a spese per vincere la Champions: la squadra è mostruosa

L’acquisto di Sergio Ramos, che dovrebbe essere a un passo, sarebbe il quarto della faraonica campagna acquisti del PSG, che si è già assicurata Achraf Hakimi, Gigio Donnarumma e Georginio Wijnaldum. Tre su quattro arriveranno a parametro zero, ma hanno fatto aumentare il valore della rosa parigina, lievitato a 935 milioni di euro. Il grande mercato, il rinnovo stellare di Neymar e i tentativi per prolungare il contratto di Kylian Mbappé hanno un solo scopo: vincere, finalmente, la Champions League.
A cura di Valerio Albertini
396 CONDIVISIONI

935 milioni di euro. È questo il valore spaventoso, secondo il sito specializzato transfermarkt.com, della rosa del PSG, contando all'interno anche quelli di Gigio Donnarumma, Achraf Hakimi e Sergio Ramos, acquisti non ancora ufficiali ma in procinto di diventarlo. Una squadra extralarge, sia per dimensioni della rosa sia per costi, che verosimilmente cederà qualche giocatore, ma non è detto che non continui a operare proficuamente sul mercato. Scorrendo i nomi che compongono la formazione parigina non ci si può non impressionare di fronte all'abbondanza di alternative per ogni ruolo.

Abbondanza in porta e in difesa con Donnarumma, Ramos e Hakimi

Partendo dalla stretta attualità, ad esempio, Sergio Ramos sembra a un passo dal vestire la maglia dei francesi, dopo sedici stagioni a difesa del Real Madrid. Eppure, il PSG non aveva assolutamente bisogno di un altro difensore centrale. Detto che un calciatore come l'ex capitano dei Blancos fa comodo a chiunque, sotto la Tour Eiffel il ruolo era già coperto da Marquinhos e Presnel Kimpembe, due calciatori rispettivamente dal valore di 75 e 40 milioni di euro, titolari della nazionale brasiliana e francese, due top player nel ruolo. Ramos arricchirà ancor di più questo pacchetto difensivo, probabilmente facendo scivolare in panchina il parigino, sempre che Mauricio Pochettino non abbia voglia di provare la difesa a tre. Senza contare che come alternative ci sarebbero già Thilo Kehrer e Abdou Diallo, pagati dai parigini rispettivamente 37 e 32 milioni di euro.

Il penultimo colpo in ordine di tempo, seppur nemmeno questo sia ancora ufficiale, porta al nome di Achraf Hakimi, acquistato dall'Inter per circa 70 milioni. Leonardo aveva la possibilità di riscattare Florenzi pagandolo solo 9 milioni, ma ha voluto investire pesantemente nel ruolo, acquistando il marocchino, al quale si affiancherà il giovane ma molto promettente Colin Dagba. Il presidente Nasser Al-Khelaifi potrebbe decidere di investire anche sull'altra fascia, dove può comunque già contare su Juan Bernat, Layvin Kurzawa e Mitchell Bakker.

Prima ancora di affondare per Hakimi, il PSG aveva chiuso per Gigio Donnarumma, preso a parametro zero dopo la fine del contratto con il Milan, ma valutato 60 milioni di euro. L'abbondanza di cui sopra si fa clamorosa tra i pali. Firmando il classe '99, i francesi avranno contemporaneamente sotto contratto il portiere dell'Italia, Keylor Navas, Alphonse Areola e Sergio Rico, quattro numeri 1 che sarebbero titolari quasi ovunque. Verosimilmente, due di questi saranno costretti a fare le valigie e uno potrebbe essere l'ex estremo difensore del Real Madrid, pur essendo fresco di rinnovo da oltre 7 milioni netti a stagione.

Centrocampo arricchito da Wijnaldum e attacco stellare

L'unico acquisto ufficiale, infine, è quello di Georginio Wijnaldum, arrivato da svincolato dopo l'esperienza al Liverpool, il cui valore di mercato si aggira intorno ai 30 milioni di euro. L'olandese va a rimpolpare ancora la mediana del PSG, già composta da Leandro Paredes, Danilo Pereira (pagato in totale 20 milioni), Marco Verratti, Idrissa Gueye, Rafinha e Ander Herrera. Anche questi, potenzialmente, sono sette titolari e necessariamente almeno uno tra gli ultimi due sarà costretto a fare le valigie.

Il dream team si completa con un attacco difficilmente migliorabile, visto che può contare su Neymar, tuttora il calciatore più pagato di sempre, a fronte dei 222 milioni spesi da Nasser Al-Khelaifi per strapparlo al Barcellona, che ha recentemente rinnovato il suo contratto fino al 2025, garantendogli uno stipendio da oltre 36 milioni a stagione. Chi non ha ancora prolungato e non è detto lo faccia è, invece, Kylian Mbappé, il cui accordo con il PSG scade tra un anno. Acquistato per 180 milioni di euro dal Monaco, difficilmente si accontenterà di uno stipendio molto lontano da quello del suo amico brasiliano, nonostante guadagni già 18 milioni di euro all'anno. Chiude il tridente Angel Di Maria, mentre in panchina figura un attaccante del calibro di Mauro Icardi, sempre che resti in Francia. Acquistato per 50 milioni, ora il PSG potrebbe essere costretto a venderlo a prezzo di saldo per non rischiare di trovarsi in rosa un giocatore scontento. Completano il reparto Pablo Sarabia e Julian Draxler, altri due calciatori che difficilmente possono essere etichettati come riserve.

Messo sul campo, il PSG sembra essere una squadra senza alcun rivale, un insieme di calciatori strapagati con l'obbligo di vincere il trofeo tanto ambito e finora mai raggiunto, la Champions League. Mauricio Pochettino avrà a disposizione una delle rose più forti e complete della storia del calcio e dovrà essere bravo a trovare la quadra giusta per portare, finalmente, i transalpini sul tetto d'Europa.

396 CONDIVISIONI
Donnarumma vicino al debutto in Champions, Pochettino svicola: "I grandi campioni si adattano"
Donnarumma vicino al debutto in Champions, Pochettino svicola: "I grandi campioni si adattano"
Juve-Chelsea, Allegri senza limiti. Messaggio alla Juve: "Ho l'ambizione di vincere la Champions"
Juve-Chelsea, Allegri senza limiti. Messaggio alla Juve: "Ho l'ambizione di vincere la Champions"
Quale sarà prossima squadra di Vlahovic? La Fiorentina chiede una cifra una mostruosa
Quale sarà prossima squadra di Vlahovic? La Fiorentina chiede una cifra una mostruosa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni