110 CONDIVISIONI
24 Marzo 2022
22:59

Il Portogallo di Cristiano Ronaldo non sbaglia, 3-1 alla Turchia: è in finale con la Macedonia

Il Portogallo non sbaglia e si aggiudica la semifinale playoff contro la Turchia. Cristiano Ronaldo e compagni non falliscono l’appuntamento e battono 3-1 la Nazionale di Calhanoglu allo stadio ‘Dragao’ di Oporto.
A cura di Fabrizio Rinelli
110 CONDIVISIONI

Il Portogallo non sbaglia e si aggiudica la semifinale playoff contro la Turchia. Cristiano Ronaldo e compagni non falliscono l'appuntamento e battono 3-1 la Turchia allo stadio ‘Dragao' di Oporto. I padroni di casa sbloccano il match al quarto d'ora con Otavio poi al 42′ raddoppiano con Diogo Jota.

I portoghesi sembravano in totale controllo ma incassano il gol di Yilmaz al 65′. Lo stesso attaccante tira poi alle stelle il penalty che poteva valere i supplementari. Nel recupero il 3-1 di Nunes che manda il Portogallo in finale con la Macedonia del Nord.

Il primo tempo al Dragao: Otavio e Diogo Jota illudono il Portogallo

Il Portogallo non si fa intimorire dalle assenze dei vari Cancelo e Pepe e a inizio gara preme subito sull'acceleratore con Cristiano Ronaldo che si rende pericoloso in diverse circostanze. L'attaccante del Manchester United tira alti due palloni prima del gol di Otavio che realizza l’1-0. Il centrocampista del Porto arriva prima di tutti sul pallone calciato da Bernardo Silva e respinto dal palo.

Cakir poi non può nulla sul tiro del 27enne, che spiana la strada alla Nazionale di Santos che poi trova anche il 2-0 con Diogo Jota. Kabak fa un gran pasticcio e non riesce a intercettare l’assist di Otavio e così l’attaccante del Liverpool non deve neppure saltare appoggiando comodamente la palla in rete di testa. Il primo tempo si chiude dunque con il vantaggio di 2-0.

Yilmaz ha provato a riaprirla nel secondo tempo e fallisce un rigore

Nel secondo tempo tutti pensavano che il Portogallo potesse gestire al meglio il vantaggio con il 90% della qualificazione della finale playoff in tasca. Il Portogallo cerca infatti il terzo gol per due volte con Bernardo Silva e Diogo Jota, ma a sorpresa arriva incredibilmente il gol di Burak Yilmaz che accorcia le distanze. L'attaccante del Lille chiude una splendida azione con Under e a due passi dal portiere non sbaglia.

La Turchia prende coraggio e nell'ultima mezzora trova l'occasione per il pareggio. L'arbitro fischia calcio di rigore agli ospiti all'82' per un contatto tra Fonte e Unal giudicato irregolare. Dopo un consulto col Var dal dischetto si presenta così proprio Yilmaz che però incredibilmente manda la palla alta. Il Dragao esplode di gioia trascinando al 94’ il Portogallo a chiudere i conti con Nunes, in campo da appena 5’, che su assist di Leao supera Cakir e mette il timbro sul definitivo 3-1 e consente al Portogallo di giocarsi la finale con la Macedonia del Nord.

110 CONDIVISIONI
Cristiano Ronaldo all'Atletico a una sola condizione, ma c'è un altro ostacolo:
Cristiano Ronaldo all'Atletico a una sola condizione, ma c'è un altro ostacolo: "Lui sarà con noi"
L'Italia vola in finale della Volley Nations League: Egonu è super, Turchia schiantata 3-0
L'Italia vola in finale della Volley Nations League: Egonu è super, Turchia schiantata 3-0
Cristiano Ronaldo è costretto a far fuori una squadra:
Cristiano Ronaldo è costretto a far fuori una squadra: "Fake". Circolava una foto scomoda
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni