11 Febbraio 2022
13:25

Il Manchester United ha sospeso Greenwood ma continua a percepire 90 mila euro a settimana

Lo sponsor personale ha rotto il contratto con Mason Greenwood che deve difendersi da accuse gravissime dopo la denuncia per violenze della fidanzata. Il Manchester United lo ha sospeso ma ha ancora le mani legate.
A cura di Maurizio De Santis
Mason Greenwood del Manchester United nei guai per gravi accuse di stupro, aggressione sessuale e minacce di morte
Mason Greenwood del Manchester United nei guai per gravi accuse di stupro, aggressione sessuale e minacce di morte

Sospeso dal Manchester United dopo l'arresto (adesso è in libertà vigilata, rilasciato su cauzione) per l'accusa di stupro della sua fidanzata, Mason Greenwood continua a percepire lo stipendio nonostante "non lavori". Il provvedimento disciplinare preso dal club – che gli ha impedito di allenarsi con la squadra o essere convocato – era scattato subito dopo la denuncia e il fermo, quando la donna (Harriet Robson), aveva condiviso sui social network le foto, il video shock e l'audio bestiale delle violenze subite. È emerso di tutto nello scandalo che ha travolto il calciatore che adesso dovrà difendersi in tribunale da quelle imputazioni gravissime (aggressione sessuale e minacce di morte) che ne mettono in pericolo la carriera. Un talento che rischia di bruciarsi in fretta dopo quanto accaduto.

La riprovazione del club e dei compagni di squadra (in molti gli hanno perfino tolto il follow) è solo una piccola parte del mondo che gli è crollato addosso. Lo sponsor personale, Nike, s'era preso un po' di tempo per valutare la situazione ma adesso ha deciso di scaricarlo definitivamente rompendo il contratto con l'atleta. Una clausola ha permesso all'azienda americana di recidere in maniera unilaterale il rapporto con l'esterno d'attacco del Red Devils e della nazionale inglese: un codicillo che ha fatto scattare l'opzione senza essere costretti a pagare alcun risarcimento a causa del danno di reputazione e della perdita di valore commerciale provocati dai suoi comportamenti. Ma non è finita: il colosso dell'abbigliamento potrebbe addirittura chiedere la restituzione di una parte dei guadagni e dei bonus versati in anticipo.

"Ecco cosa mi fa", le immagini scioccanti pubblicate dalla fidanzata di Greenwood.

Un brutto colpo per Greenwood che, al momento, conserva l'ingaggio da parte del club che – per contratto – è ancora obbligato a pagare lo stipendio di 75.000 sterline a settimana (circa 90 mila in euro) di Greenwood nonostante lo abbia sospeso fino a nuova disposizione. Prima di prendere qualsiasi altra decisione nei suoi confronti può solo attendere quale sarà l'evoluzione delle indagini da parte della polizia, qualsiasi altra mossa potrebbe rivelarsi un boomerang a livello legale per la società di Old Trafford.

Cosa può accadere? Qualora lo United ritenga che non ci siano più margini per ricomporre il rapporto, la proposta di risoluzione del contratto e il pagamento di una sorta di indennizzo è un'opzione. Ma tutto sarà più chiaro nelle prossime settimane quando si conosceranno dettagli ulteriori sulla vicenda.

Il Manchester United annuncia ufficialmente l'addio a Pogba: ora c'è la Juve ad attenderlo
Il Manchester United annuncia ufficialmente l'addio a Pogba: ora c'è la Juve ad attenderlo
ten Hag avvisa Ronaldo e il Manchester United: trapela la mail con le nuove regole dello spogliatoio
ten Hag avvisa Ronaldo e il Manchester United: trapela la mail con le nuove regole dello spogliatoio
Pogba preparava il ritorno alla Juventus da mesi: l'annuncio arriverà con una serie TV
Pogba preparava il ritorno alla Juventus da mesi: l'annuncio arriverà con una serie TV
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni