317 CONDIVISIONI
29 Maggio 2021
16:10

Il gazebo ‘abusivo’ di Cristiano Ronaldo: “Lo demolisca o lo denuncio”

Un gazebo in vetro costruito sull’attico, e non inserito nel progetto iniziale, ha provocato la reazione stizzita dell’architetto responsabile della progettazione dell’edificio dove Cristiano Ronaldo ha comprato un appartamento da oltre 7 milioni di euro. È la nuova residenza di lusso di CR7 a Lisbona ma alcune modifiche lo avrebbero messo nei guai.
A cura di Maurizio De Santis
317 CONDIVISIONI

La veranda ‘abusiva', della discordia, irregolare, non inserita nel progetto iniziale. Insomma, un pasticcio. Termini forti ma che rendono bene la rabbia di José Mateus, il responsabile della progettazione dell'edificio che all'attico ospita l'appartamento di lusso di Cristiano Ronaldo. Che si tratti solo di un errore oppure è stato commesso un abuso? Lo si vedrà in seguito, quando verranno fatti tutti i rilievi del caso. Ma a giudicare dalle parole dell'architetto José Mateus la situazione è molto chiara… Non usa giri di parole per esprimere il proprio disappunto per quella sorta di gazebo di vetro realizzato senza il consenso dei professionisti impegnati nel progetto e, cosa peggiore, senza alcuna considerazione del decoro e della tradizione storica dell'edificio.

La residenza del campione portoghese è la più più lussuosa di Lisbona: misura 300 metri quadri, ha un costo di oltre 7 milioni di euro ed è situato all'ultimo piano di un palazzo nel quale ci sono solo 14 condomini. CR7 ha l'accesso diretto al tetto e ne ha comprato anche la proprietà esclusiva. Da lassù è a un passo dal cielo. Da lassù domina tutto il panorama e ha l'impressione di essere un dio sospeso tra la terra e l'orizzonte sconfinato.

Qualcosa, però, è andato storto. Tutta colpa, a quanto pare, anche di una story su Instagram pubblicata dalla compagna Georgina Rodriguez. Contenta per la nuova residenza, ha condiviso sui social le immagini della vista mozzafiato e di quella sorta di oasi tra le nuvole, con tanto di piscina all'aperto e tutti i comfort, dettagli di lusso. Ronaldo non ha badato a spese per trasformare quella ‘dimora' in una piccola reggia peccato che alcune modifiche realizzate in corso d'opera abbiano alimentato critiche e il disappunto dello stesso architetto.

"Sono rimasto scioccato e sorpreso quando ho visto cosa era stato costruito in cima all'edificio – le parole di Mateus riportate in un messaggio pubblicato sul proprio profilo di Facebook -. Quella tettoia è stata fatta senza il consenso degli architetti e senza un progetto approvato. Non credo che sarà necessario, ma se questa struttura non viene demolita vado in tribunale…".

Cosa è successo? in buona sostanza la società per la quale lavora l'architetto ha accusato l'ex stella del Real Madrid di non aver badato ad alcune regole e principi edilizi pur di soddisfare le proprie richieste. "Esamineremo il progetto e verificheremo se la legge è stata rispettata o meno. E agiremo di conseguenza", si legge in una nota del municipio di Lisbona.

317 CONDIVISIONI
Perché Cristiano Ronaldo era in lacrime durante l'inno del Portogallo ai Mondiali
Perché Cristiano Ronaldo era in lacrime durante l'inno del Portogallo ai Mondiali
Cristiano Ronaldo rompe col Manchester:
Cristiano Ronaldo rompe col Manchester: "Mi hanno tradito". Aveva calcolato tutto da mesi
Perché la FIFA ha tolto il gol a Cristiano Ronaldo (che aveva esultato lo stesso)
Perché la FIFA ha tolto il gol a Cristiano Ronaldo (che aveva esultato lo stesso)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni