Gonzalo Higuain e la Juventus si lasciano, e questa volta è per sempre. Con fatica il club bianconero e il ‘Pipita' hanno trovato l'accordo per la rescissione del contratto, che giunge con un anno d'anticipo rispetto alla scadenza originale. L'argentino è ora già in volo per 1Miami, dove firmerà un contratto con la squadra di Beckham e lì ritroverà Blaise Matuidi, che l'esordio con l'Inter lo ha già effettuato.

Rescissione, Higuain lascia la Juventus

Arrivò in bianconero nell'estate del 2016, fu strappato al Napoli che incassò 90 milioni di euro, la Juve lo prese pochi mesi dopo lo storico record. Due stagioni ricche di gol, che lo hanno fatto amare tantissimo dai tifosi bianconeri, gol pesanti, poi l'addio quando arriva Ronaldo, addio con strascichi e con qualche sassolino – pochi mesi al Milan e al Chelsea, dal suo ‘Maestro' Sarri, che quando arriva alla Juve lo conferma. Gonzalo parte bene, ma poi via via sfiorisce e dopo il lockdown è parso l'ombra del bomber che a Torino è stato adorato.

Higuain firma per l'Inter Miami di Beckham e Matuidi

Il contratto era in scadenza a giugno 2021, la Juve voleva liberarsi del suo ingaggio, il braccio di ferro c'è stato, è stato lungo, all'apparenza non senza qualche colpo basso, peccato considerati i 66 gol in 149 presenze e i tre scudetti vinti dal ‘Pipita'. La Juventus ha ottenuto uno sconto, Higuain va via con una buonuscita da quasi 4 milioni di euro (rispetto ai 7,5 d'ingaggio). L'attaccante si è già imbarcato per Miami, lì, in Florida effettuerà prima le visite mediche e poi firmerà un contratto per l'Inter Miami di David Beckham, dove ritroverà Blaise Matuidi, che ha già fatto lo stesso percorso. L'Inter Miami è una nuova franchigia della Major Soccer League che disputerà il primo campionato della sua storia, è ovviamente una società molto ambiziosa e con questi nuovi acquisti senza dubbio potrà ben figurare.