452 CONDIVISIONI
14 Novembre 2022
18:22

Haaland non va ai Mondiali, richiesta ufficiale al City: “Datecelo in prestito per 28 giorni”

La Norvegia non si è qualificata per i Mondiali e dunque Erling Haaland sarò libero da impegni fino alla ripresa degli allenamenti del Manchester City. Qualcuno ha avuto un’idea geniale e si è mosso ufficialmente per incastrare tutto: “Sarebbe perfetto per tutti”.
A cura di Paolo Fiorenza
452 CONDIVISIONI

Tra i grandi assenti ai Mondiali che cominceranno tra pochi giorni c'è anche Erling Haaland: la sua Norvegia non si è qualificata e dunque il devastante attaccante del Manchester City se li vedrà in televisione da Marbella, dove possiede una casa e dove in un clima più mite ricaricherà le batterie. Prima di dargli il via libera, Pep Guardiola lo ha avvisato di non lasciarsi andare: "Il suo rendimento nella seconda parte della stagione dipende da come si comporterà a Marbella. Giocherà a golf, si spera non mangi e non beva troppo e tornerà in ottima forma per la seconda metà del campionato".

Difficilmente peraltro dopo la sosta rivedremo un giocatore diverso da quello ammirato negli ultimi tre anni: un bomber che tra Salisburgo, Borussia Dortmund e City sta segnando al ritmo di un gol a partita. La sconfitta casalinga degli Sky Blues nell'ultimo turno di Premier League prima della sosta ha fatto del Brentford la terza squadra contro cui Haaland non è riuscito a segnare da quando si è trasferito a Etihad Stadium dopo Bournemouth e Liverpool. Un evento che fa notizia, visto che per il resto di reti ne ha fatte a grappoli: il 22enne nato a Leeds arriva alla pausa con lo spaventoso ruolino di 23 gol in 18 gare.

Erling Haaland che esulta: una scena abituale da anni
Erling Haaland che esulta: una scena abituale da anni

Haaland adesso sarà libero da impegni fino alla ripresa degli allenamenti del City, il che ha fatto venire un pensiero stupendo a chi invece non si fermerà e continuerà a giocare anche da qua a Natale: perché non chiedere in prestito il giocatore al City? È quello che ha fatto in via ufficiale l'Ashton United, club della Premier Division di Northern Premier League (la settima serie del calcio inglese), che ha fatto le cose per bene, pubblicando una nota sul proprio sito in cui ha comunicato di essersi mosso per Haaland.

"Possiamo confermare che è stato fatto un approccio col Manchester City per Erling Haaland", comunica l'Ashton United. La richiesta è relativa ad un prestito di 28 giorni, un'operazione che secondo il club della città situata nei dintorni di Manchester farebbe comodo a tutti. Il manager Michael Clegg ha spiegato: "Ha senso. Il City non sta giocando e vogliamo dare una mano mantenendo Erling in forma, ha più senso che farlo giocare a golf per sei settimane. Pensiamo che sarà perfetto per noi e si adatterebbe molto bene alla dinamica della nostra squadra".

Sul fatto che sia perfetto non ci sono dubbi, visto che Haaland segnerebbe a pacchi in qualsiasi squadra dell'universo, mentre dal canto suo l'Ashton United potrebbe migliorare non di poco la propria pericolosità: al momento la squadra, che è all'11° posto in classifica, ha segnato solo 23 gol nelle prime 19 partite di campionato. Se tuttavia il norvegese dovesse farsi male durante il prestito, probabilmente Pep Guardiola andrebbe di persona a randellare i responsabili…

452 CONDIVISIONI
Le notizie dell'ultimo giorno di calciomercato invernale: acquisti e cessioni ufficiali in Serie A
Le notizie dell'ultimo giorno di calciomercato invernale: acquisti e cessioni ufficiali in Serie A
Tutino va al Palermo e resta spiazzato in città: “Sono tre giorni che non pago nulla”
Tutino va al Palermo e resta spiazzato in città: “Sono tre giorni che non pago nulla”
Galtier avvicina Skriniar al PSG ma si trattiene sulle tempistiche:
Galtier avvicina Skriniar al PSG ma si trattiene sulle tempistiche: "Non posso dirvelo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni