Gervinho può essere utile alla causa dell'Inter? L'attaccante ivoriano, a più riprese accostato ai nerazzurri sul mercato, può far comodo ad Antonio Conte? La risposta è arrivata proprio nella serata della sfida tra la formazione milanese e il Parma, con l'ex Roma che ha conquistato la scena segnando la doppietta che ha permesso ai ducali di spaventare l'Inter che solo in extremis è riuscita a riacciuffare il 2-2.

Gervinho super in Inter-Parma, a Conte avrebbe fatto molto comodo

Un Gervinho così avrebbe fatto sicuramente comodo ad Antonio Conte. L'ivoriano nella ripresa di Inter-Parma ha conquistato la scena segnando i suoi primi due gol in questo campionato (il primo dopo appena 19 secondi dall'inizio della ripresa), confermandosi letale in fase di ripartenza. Una beffa per i nerazzurri che lo hanno cercato a più riprese nel finale dell'ultima sessione di mercato. Velocità, imprevedibilità, duttilità ed esperienza, doti importanti quelle del classe 1987 che sicuramente avrebbe "completato" il reparto offensivo di un'Inter che stasera alla luce degli infortuni di Lukaku e di Sanchez è stata costretta a puntare su Perisic (preferito a Pinamonti) come compagno di reparto di Lautaro Martinez. E paradossalmente il croato si è reso più pericoloso rispetto al Toro che sta vivendo un momento no.

E chissà che la doppietta di stasera non possa rappresentare un ulteriore incentivo per l'Inter, a piazzare l'affondo a gennaio su Gervinho. In realtà proprio nei giorni scorsi, il nome dell'ivoriano è tornato d'attualità per la squadra nerazzurra, pronta secondo i tabloid spagnoli a mettere sul piatto 5 milioni di euro, per convincere il Parma a lasciar partire l'attaccante. Di certo questo giocatore è capace di offrire delle soluzioni che possono fare molto comodo ad un'Inter in una stagione particolare, con tante competizioni e in cui gli imprevisti legati al Covid sono dietro l'angolo. Con lui Conte potrebbe disporre di un calciatore abile sia a correre sulla fascia, sia a giocare in posizione più avanzata