Dopo la vittoria con la Sampdoria, Rino Gattuso non si è presentato né in tv né in sala stampa per le consuete interviste del dopo gara. Qual è stata la causa di una scelta del genere? Motivi familiari è la versione ufficiale fornita dal Napoli per spiegare l'assenza dell'allenatore. A distanza di ore dal successo di Genova (4-2, che ha rilanciato gli azzurri in classifica), l'entusiasmo e la soddisfazione per una vittoria bella e meritata quanto sudata è stato smorzato dalla notizia poco felice ricevuta dal tecnico calabrese.

Gattuso via da Marassi senza rilasciare interviste

Gattuso ha lasciato subito l'impianto di Marassi non appena gli è stato comunicato del malore che ha colto sua sorella: la donna che abita a Gallarate, adesso è ricoverata nell'ospedale di Busto Arsizio in codice rosso (è stata operata e adesso è in terapia intensiva). L'ex milanista non ci ha pensato due volte pur di essere accanto alla propria famiglia. "Ringhio" è stato informato della situazione dalla moglie e, avvertita la società dell'accaduto, non ha perso tempo scegliendo di recarsi nel più breve tempo possibile dalla sorella. Prima di andar via, il responsabile della comunicazione e dell'area media del Napoli, Nicola Lombardo, gli ha suggerito di restare ancora un po' nello spogliatoio e, una volta apprese le notizie, il tecnico s'è diretto verso il nosocomio.

Il vice di "ringhio", Gigi Riccio, in conferenza

A parlare in conferenza stampa al posto di Rino Gattuso è stato il suo vice, Gigi Riccio. È toccato a lui commentare l'andamento di un match altalenante e ricco di colpi di scena, a margine del quale non sono mancate le polemiche arbitrali (direttore di gara "salvato" dall'intervento provvidenziale del Var). "La gara l’avevamo incanalata molto bene – ha ammesso il numero due dello staff tecnico – ma dopo il bellissimo gol segnato da Quagliarella è cambiata un po' la partita ed è diventata più sporca e combattuta. Dovevamo tenere botta e rimanere compatti, per fortuna lo abbiamo fatto senza disunirci".