La Juventus del tridente vince anche a Genova e si porta a più tre in classifica, in attesa dell'Inter. Nell'anticipo della 17a giornata di serie A, di scena a Marassi, i bianconeri superano la Sampdoria per 2-1, sospinti dallo stato di grazia di Dybala e Cristiano Ronaldo. La prima occasione utile del match, però, è di marca sampdoriana con Demiral che per poco non combina un pasticcio su Murru, abile a rubargli palla e a involarsi verso la porta di Buffon (record di presenze per il portiere bianconero). Passano pochi minuti, però, e Alex Sandro pennella per il sinistro chirurgico di Dybala che, con un diagonale al volo, centra l'angolo opposto della rete difesa da Audero.

La Sampdoria, tuttavia, alla forza di reagire e, sfruttando un errore dello stesso Alex Sandro, trovano il pari con Caprari. A 45′ scoccato sul cronometro è Ronaldo a salire in cielo (questa l'altezza raggiunta con il salto) e a ipotecare il 2-1 con un colpo di testa portentoso. Alla ripresa, i blucerchiati ci provano ancora con Caprari, ma è Ronaldo a vedersi annullare il 3-1 per fuorigioco (l'analisi dell'azione alla moviola). Lo stesso portoghese nel finale va nuovamente vicino al gol, con la palla che esce di poco a lato del palo. Nel finale Sampdoria in 10 per l'espulsione di Caprari (somma di ammonizioni). Andiamo, dunque, a dare un'occhiata più nel dettaglio alle prestazioni individuali del match attraverso il confronto dei voti di Gazzetta e Corriere dello Sport.

Sampdoria-Juventus

Voti e pagelle

Sampdoria: Audero (6), Murillo (5,5 dalla Gazza e 6 dal Corriere), Ferrari (6), Colley (6,5), Murru (5,5 e 6), Augello (6 e sv), Depaoli (5,5 e 5), Leris (5,5), Thorsby (6 e 6,5), Linetty (6 e 5,5), Jankto (5,5 e 5), Gabbiadini (5,5 e 6), Ramirez (5,5 e 7), Caprari (6,5 e 6). Juventus: Buffon (6 e 6,5), Danilo (6), Demiral (5,5), Bonucci (6,5), Alex Sandro (6,5 e 6), Rabiot (6,5 e 6), Pjanic (6,5 e 6), Matuidi (6 e 5,5), Dybala (7), Douglas Costa (6 e sv), Higuain (5,5), Ramsey (6,5 e 6), Cristiano Ronaldo (7,5).