126 CONDIVISIONI
20 Ottobre 2021
10:05

Era morto, rispunta dopo 4 anni: ex giocatore dello Schalke a processo per truffa all’assicurazione

È cominciato in Germania, al tribunale di Essen, il processo all’ex calciatore dell’Hertha Berlino Hiannick Kamba, accusato di aver inscenato la propria morte in circostanze tragiche nel 2016 per permettere alla moglie di incassare un indennizzo di 1,2 milioni di euro dall’assicurazione. ‘Resuscitato’ l’anno scorso, Kamba e la moglie sono finiti alla sbarra.
A cura di Paolo Fiorenza
126 CONDIVISIONI

L'ex calciatore congolese Hiannick Kamba rischia 10 anni di carcere qualora venga riconosciuto colpevole di aver simulato la propria morte per ottenere un risarcimento di un milione e 200mila euro dall'assicurazione. La storia del 35enne è degna del miglior film giallo: spetterà in questi giorni al tribunale regionale di Essen giudicare se l'ex giocatore dello Schalke 04 abbia inscenato la propria morte in un incidente stradale nella Repubblica Democratica del Congo nel 2016 per riscuotere un'assicurazione sulla vita.

La Procura tedesca è convinta che il decesso sia stato tutta una messa in scena, in accordo con la moglie dell'ex giocatore. Nel gennaio 2016 Kamba si era recato a Kinshasa, la capitale del Congo, di cui è originario. Poco dopo, amici e colleghi avevano ricevuto la triste notizia che era morto in un incidente stradale. Compianto per 4 anni, è poi ricomparso improvvisamente in Germania nel maggio 2020, lavorando come tecnico chimico per un'azienda che lo aveva precedentemente avuto alle sue dipendenze nel 2013. All'epoca raccontò di essere stato rapito e trattenuto da sconosciuti per lungo tempo, e che non voleva sapere nulla del fatto che sua moglie Christina avesse riscosso i soldi dell'assicurazione.

Già, perché la coppia ha stipulato un'assicurazione sulla vita nel 2015, ovvero un anno prima della ‘morte' di Kamba. In un primo momento sembra che i due abbiano insistito sul fatto che la polizza valesse 4 milioni di euro. Tuttavia, quando la compagnia l'ha bocciata come ‘sovraassicurazione', è stato raggiunto un accordo per fissare l'importo a 1,2 milioni di euro. Dopo l'incidente, l'indennizzo venne consegnato alla moglie dell'imputato, dopo un approfondito esame dei fatti da parte dell'assicuratore. A causa del suo presunto coinvolgimento nella truffa, la donna di 41 anni è stata portata anche lei alla sbarra in tribunale.

L'avvocato difensore della moglie ha sostenuto che non aveva nulla da rimproverarsi: "È rimasta scioccata quando ha ricevuto la notizia della morte di suo marito. Ed è rimasta altrettanto scioccata quando è tornato vivo anni dopo". Il verdetto non arriverà prima di metà novembre. Hiannick Kamba è passato attraverso il settore giovanile dello Schalke, giocando al fianco di future stelle come Manuel Neuer e Benedikt Howedes. Poi la sua carriera è proseguita in squadre di serie inferiori come SV Zweckel e VfB Huls. Adesso un ultimo capitolo che poco ha a che fare col pallone.

126 CONDIVISIONI
Ha finto di essere morto per i soldi dell'assicurazione: l'ex Schalke condannato a 4 anni di galera
Ha finto di essere morto per i soldi dell'assicurazione: l'ex Schalke condannato a 4 anni di galera
L'ex Serie A Rai Vloet arrestato per un incidente in cui è morto un bambino: insulti sui social
L'ex Serie A Rai Vloet arrestato per un incidente in cui è morto un bambino: insulti sui social
Feroci critiche a Pogba dopo Atalanta-Manchester: "Farà le stesse cose stupide anche a 35 anni"
Feroci critiche a Pogba dopo Atalanta-Manchester: "Farà le stesse cose stupide anche a 35 anni"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni