460 CONDIVISIONI
1 Settembre 2021
13:58

Cristiano Ronaldo raggiante dopo l’addio alla Juve: “La decisione migliore che ho preso”

Nella prima intervista ufficiale al sito del Manchester United, Cristiano Ronaldo ha parlato anche della decisione di lasciare la Juventus per provare una nuova avventura professionale nella sua eccezionale carriera. Fondamentale il ruolo di Sir Alex Ferguson per CR7 che non vede l’ora di esordire.
A cura di Marco Beltrami
460 CONDIVISIONI

Cristiano Ronaldo è raggiante. Il neogiocatore del Manchester United si è mostrato molto sorridente nella sua prima intervista ufficiale per la squadra in cui è tornato dopo l'esperienza alla Juventus. Un sorriso che nelle ultime settimane in bianconero si era visto poco, soprattutto dopo aver maturato definitivamente la decisione di lasciare. Una scelta che CR7 ha benedetto considerandola la migliore che potesse prendere.

Il suo agente Jorge Mendes ha provato a portarlo al Manchester City, ma alla fine Cristiano Ronaldo è tornato allo United, squadra in cui ha già scritto pagine memorabili di storia del calcio. La Juventus, sin da quando ha deciso di provare una nuova esperienza professionale, rappresenta il passato per il portoghese che ha parlato così del nuovo capitolo che lo attende: "Penso che sia la decisione migliore che ho preso. Proprio al momento giusto. Mi sono trasferito ora dalla Juve al Manchester, è un nuovo capitolo per me che sono felice. Voglio fare la storia, cercare di aiutare lo United ad ottenere grandi risultati, a vincere trofei e fare grandi cose".

Un feeling quello con lo United definito "fantastico" da Cristiano Ronaldo che non vede già l'ora di scendere in campo. Un ruolo fondamentale nella trattativa è stato quello di Sir Alex Ferguson, il suo ex mentore considerato alla pari di un padre: "È stato importante, perché ci teniamo sempre in contatto ed è una persona incredibile, è stato la chiave fondamentale per la firma". Un'altra persona che conosce molto bene è il mister Solskjaer suo ex compagno: "Ho un ottimo rapporto con lui, sono disponibile per tutto e voglio parlargli faccia a faccia".

E mentre i tifosi della Juventus si dividono tra chi ringrazia Ronaldo per la sua esperienza in bianconero e chi non ha gradito le modalità del suo addio, quelli dello United sono in visibilio. Proprio a loro va il pensiero di CR7: "Sono speciali, me lo ricordo. So che cantano ancora il mio coro che mi ha reso ancora più felice. Il mio impegno è dare tutto in campo, come ho fatto in passato, e come faccio sempre".

460 CONDIVISIONI
Il vero motivo delle lacrime di Dybala: dopo l'addio di Ronaldo alla Juve è cambiato tutto
Il vero motivo delle lacrime di Dybala: dopo l'addio di Ronaldo alla Juve è cambiato tutto
Cristiano Ronaldo insoddisfatto: chiede a Solskjaer di cambiare gioco e si lamenta dei compagni
Cristiano Ronaldo insoddisfatto: chiede a Solskjaer di cambiare gioco e si lamenta dei compagni
Cristiano Ronaldo non bada a spese: camera del ghiaccio da 58mila euro
Cristiano Ronaldo non bada a spese: camera del ghiaccio da 58mila euro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni