La notizia della positività di Cristiano Ronaldo al coronavirus ha scosso il pomeriggio della Juventus e dei suoi tifosi. CR7 è asintomatico e in isolamento come da protocollo. Sta bene, lui stesso ci ha tenuto a mostrarsi sorridente mentre è affacciato dal balcone della stanza d'albergo dove adesso si trova. È lì che dovrà trascorrere il periodo necessario per la quarantena: fino a due settimane, al termine delle quali, qualora il test molecolare ne certificasse la negatività, potrà lasciare il Paese e fare ritorno in Italia.

Qualche giorno fa, invece, fece discutere la decisione del campione (e di altri giocatori) di contravvenire alla direttiva dell'Asl di Torino che aveva vietato ai calciatori della Juventus di mettersi subito in viaggio per raggiungere le nazionali dopo il caso di contagio di due membri dello staff. Oltre alla stella portoghese, Bentancur, Cuadrado, Danilo, Dybala, Buffon e Demiral interruppero l'isolamento fiduciario nonostante fossero in attesa del secondo tampone. Per quel gesto la Procura di Torino ha aperto un'indagine che potrebbe portare, al massimo, a comminare una sanzione amministrativa a tutti i trasgressori.

Quante e quali partite salterà Ronaldo tra Serie A ed Europa? Crotone e Verona in campionato, Dinamo Kiev in Champions sono le gare per le quali non sarà disponibile. Il dubbio è tutto legato a un'altra sfida, quella in programma il prossimo 28 ottobre contro il Barcellona e Lionel Messi. Ce la farà CR7 a essere pronto per allora? In base al regolamento una possibilità c'è: il paragrafo 7.7 del "Protocollo di ritorno al gioco" adottato dalla Uefa chiarisce che un calciatore risultato positivo al Covid-19, prima di essere a disposizione per una partita di Champions, dovrà risultare negativo almeno da una settimana.

Conti alla mano, calcolando che il 13 ottobre è stato riscontrato positivo, il duello nella gara di andata del girone di Coppa contro lo storico rivale argentino sembra a rischio. Non c'è alcuna speranza di recupero in tempo? Sì ma a una condizione: ovvero che Ronaldo risulti negativo già entro la prima settimana di isolamento.