366 CONDIVISIONI
28 Giugno 2021
10:53

Cosa si sono detti Lukaku e Cristiano Ronaldo? Dal dialogo viene fuori una sola parola

Romelu Lukaku ha abbracciato Cristiano Ronaldo al termine della partita degli Europei che ha visto il Portogallo battuto ed eliminato. Cosa ha detto l’attaccante del Belgio a CR7 è tutto nell’atteggiamento e nella risposta che il campione portoghese dà all’avversario, ringraziandolo per quel gesto di consolazione e di grande stima.
A cura di Maurizio De Santis
366 CONDIVISIONI

L'abbraccio di Romelu Lukaku a Cristiano Ronaldo al termine della partita è una delle ultime istantanee del match tra Belgio e Portogallo. Hanno vinto i ‘diavoli rossi', che nei quarti sfideranno l'Italia, mentre i lusitani e CR7 fanno ritorno a casa. Il gesto di consolazione dell'attaccante dell'Inter fa il paio con il moto di stizza del campione bianconero che, abbandonando dal campo, ha scagliato la fascia di capitano per terra per la rabbia, per la delusione e per la sfortuna.

La nazionale detentrice del trofeo esce di scena battuta di misura e con il grande rammarico per il palo centrato nel momento cruciale dell'incontro. È contro quel legno colpito nel finale da Guerreiro che si sono infrante le ultime speranze di restare aggrappati alla qualificazione. "I miei calciatori sono ancora in lacrime", ha spiegato il commissario tecnico, Fernando Santos.

Il gesto di fairplay: Lukaku abbraccia CR7

Lo stesso CR7 aveva gli occhi lucidi quando s'è avvicinato Lukaku che gli ha teso la mano come gesto di fairplay. Ma non s'è limitato a quello: ha abbracciato l'avversario e gli ha sussurrato all'orecchio parole d'incoraggiamento e complimenti sinceri, perché una sconfitta non può certo cancellare la carriera da campione assoluto, i record, i trofei (personali e di squadra) conquistati e i cinque Palloni d'Oro che spiccano in bacheca.

Cosa si sono detti al termine della partita

Ecco perché di fronte a quell'attenzione Cristiano Ronaldo ha ringraziato Lukaku. Lo ha fatto ricambiando l'abbraccio, rivolgendogli una pacca sulla spalla e, facendo un timido sorriso, ha aggiunto: "Lo so, ti ringrazio. Rispetto". Cosa gli abbia detto il bomber nerazzurro è facile intuirlo, qualcosa di molto simile a "gli Europei hanno perso un grande campione". E che tra i due ci fosse stima e rispetto reciproco lo si era intuito – al netto della rivalità in Serie A e delle schermaglie pre-partita – anche alla vigilia del confronto. "Gli ruberei il dribbling e il tiro", ammise l'ex Chelsea. Intanto gli ha strappato la qualificazione e il sogno di arrivare in finale.

366 CONDIVISIONI
Cristiano Ronaldo inseguito: l'invasore di campo prova a strappargli la maglia, lui è spiazzato
Cristiano Ronaldo inseguito: l'invasore di campo prova a strappargli la maglia, lui è spiazzato
Il record che Cristiano Ronaldo ancora non ha battuto appartiene a un 70enne
Il record che Cristiano Ronaldo ancora non ha battuto appartiene a un 70enne
Prima panchina per Ronaldo, Solskjaer nella bufera: CR7 nerissimo a fine partita
Prima panchina per Ronaldo, Solskjaer nella bufera: CR7 nerissimo a fine partita
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni