Ciro Immobile è una sentenza. Anche contro il Sassuolo il bomber della Lazio scrive il proprio nome sul tabellino dei marcatori permettendo ai biancocelesti di completare la rimonta e portare a casa il quarto successo consecutivo che li avvicina alla zona Champions League. L'attaccante campano contro i neroverdi ha messo a segno il suo 143° gol in maglia Lazio, il 148° in Serie A e il 18° in 21 presenze stagionati tra campionato e Champions League. Ma anche l'11° centro in

Il bomber dei capitolini conferma dunque la sua regolarità nell'andare a segno come dimostra il fatto che nelle partite in cui è sceso in campo in questa stagione non ha trovato la via della rete soltanto in 4 circostanze.  Con il gol siglato agli emiliani Ciro Immobile è salito inoltre a quota 13 in classifica marcatori issandosi al secondo posto a due sole lunghezze dal capoclassifica Cristiano Ronaldo confermandosi di fatto il miglior realizzatore italiano della Serie A staccando gli illustri colleghi Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic rimasti a secco in questa ultima giornata del girone d'andata.

Numeri pazzeschi dunque per Ciro Immobile che si conferma ancora una volta tra i migliori bomber in Italia, ma non solo. Il centravanti della Lazio con il gol siglato al Sassuolo è diventato il più regolare marcatore dei top-5 campionati europei degli ultimi tre mesi. L'attaccante della Nazionale da novembre ad oggi ha segnato difatti in 11 delle 13 partite di Serie A a cui ha partecipato: neanche il goleador del Bayern Monaco, Robert Lewandowski è riuscito ad eguagliare il rendimento del numero #17 biancoceleste dato che nello stesso arco temporale ha trovato il gol "soltanto" in 10 gare di Bundesliga.