4.923 CONDIVISIONI
30 Giugno 2022
12:16

Chiellini esibisce il suo inglese a Los Angeles, americani estasiati: risate e applausi

Giorgio Chiellini si è presentato ufficialmente ai Los Angeles FC in quella che sarà la sua nuova avventura in MLS. L’ormai ex capitano della Juventus e della Nazionale ha conquistato subito gli americani con il suo inglese fluente e con frasi mai banali.
A cura di Fabrizio Rinelli
4.923 CONDIVISIONI

L'avventura di Giorgio Chiellini ai Los Angeles FC è ufficialmente iniziata. La conferenza stampa di presentazione dell'ormai ex difensore della Juventus è stata davvero ricca di spunti. Uno show per certi versi, date le continue interruzioni per applaudire il giocatore, ma anche le risate, tante, ascoltate nel corso di alcune risposte date dal giocatore ai giornalisti presenti. Chiellini ha fatto il suo ingresso in MLS parlando delle sue impressioni e sensazioni per questa esperienza prima di spostarsi in tribuna per assistere alla partita dei LA contro Dallas che ha visto la squadra di ‘Re Giorgio' vincere con il punteggio di 3-1.

Anche in questo caso, Chiellini è stato seguito costantemente dalle telecamere del club che hanno documentato tutta la giornata del difensore campione d'Europa. L'ormai ex capitano della Nazionale italiana si è inserito subito in gruppo e infatti al termine della partita è stato anche invitato in campo per cantare, con tanto di megafono, l'inno della vittoria al centro del campo. Il tutto condito dal classico gavettone di benvenuto che ha rovinato l'outfit perfetto di Chiellini, impeccabile per l'occasione. Tra i momenti più esilaranti della conferenza stampa sicuramente una frase: "Ho letto che negli Stati Uniti gli attaccanti vendono i biglietti, ma i difensori vincono i campionati, questo è il mio obiettivo".

Un inglese perfetto, nessun traduttore al suo fianco, pochissime sbavature e la disinvoltura di chi ha fatto della sicurezza dei propri mezzi una delle sue armi migliori. Chiellini ha personalità da vendere e l'ha dimostrato anche in questo caso. Da anni ormai parla benissimo l'inglese e immediatamente colpito gli americani anche per la sua capacità colloquiale. L'ex Juve ha usato espressioni che sono legate agli sport americani e in un certo senso li ha subito conquistati. La lingua ha aiutato molto Chiellini e il suo inglese fluente era stato fortemente apprezzato subito dopo la finale degli Europei vinti dall'Italia.

Il capitano dell'Italia lasciò tutti esterrefatti nel corso dell'intervista rilasciata a ITV Sport. Il difensore azzurro si riuscì ad esprimere non soltanto in un inglese fluente, ma anche con frasi per nulla banali. E anche in questo caso non ha per nulla deluso rubando completamente la scena a tutti. "Sono sincero, quando ho visto la squadra ho avuto modo di notare dei difensori fantastici e ho pensato: perché mi hanno chiamato?" scherza Chiellini facendo sorridere anche coloro i quali erano presenti all'evento della presentazione.

"Per me sarà impossibile avere le stesse caratteristiche fisiche di 10 anni fa – ha detto con tutta la sincerità di questo mondo – Sono certo però di poter dare qualcosa e dobbiamo creare un buon mix di esperienza ed entusiasmo con i giocatori più giovani per diventare vincenti". Chiellini ha fatto sapere di aver anche parlato con Alessandro Nesta e Andrea Pirlo prima di prendere parte a questa esperienza in MLS. Gli hanno spiegato le abitudini e le modalità di approccio alla partita sicuramente diverse rispetto all'Italia.

"Mi dovrò adattare il prima possibile al modo di giocare e di vivere – ha sottolineato Chiellini date le differenze – I dirigenti mi hanno detto che si arriva un'ora prima della partita mentre io ero abituato ad andare in hotel la sera prima della gara". Ma l'ormai ex difensore bianconero non si pone limiti, anzi, vuole che queste nuove abitudini siano parte integrante della sua nuova esperienza calcistica e vuole aprire la sua mente a questo.

Chiellini ha poi anche parlato di Bale, suo prossimo compagno di squadra: “Mi hanno informato pochi giorni fa del suo arrivo e non posso che essere contento, entreremo in punta di piedi ma con la voglia di vincere". Il difensore che in MLS indosserà la maglia numero 14, sapeva già che il suo tempo alla Juve era finito anche se aveva ancora voglia di giocare: "Sentivo che il mio tempo alla Juventus era finito ma di avere ancora anni di carriera davanti ma ho voluto lasciare godendomi tutte le emozioni che ho vissuto negli ultimi mesi". Chiellini il bianconero ce l'ha nel sangue e l'ha dimostrato anche in questa occasione: "Ora posso finalmente essere un tifoso della Juve e spero che Pogba arrivi presto". 

4.923 CONDIVISIONI
Esordio trionfale di Chiellini con Los Angeles:
Esordio trionfale di Chiellini con Los Angeles: "Più giocatori come questo, per favore"
Locatelli e Bonucci sbalorditi dal gesto di Chiellini a Los Angeles: tutti con le mani fra i capelli
Locatelli e Bonucci sbalorditi dal gesto di Chiellini a Los Angeles: tutti con le mani fra i capelli
L'America pazza di Chiellini, vittoria e show personale:
L'America pazza di Chiellini, vittoria e show personale: "Che classe". E arriva il vecchio socio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni