Lorenzo InsigneDries MertensArkadiusz Milik. Il tridente del Napoli è in cima alla lista della classifica più "sfortunata" della stagione, quella dei calciatori che hanno colpito più pali o traverse (14 in tre). Il podio è tutto partenopeo e lascia più di qualche rammarico alla squadra partenopea che, oltre ad aver aggiunto zavorra alle proprie ambizioni con una prima parte di campionato deludente, adesso è sicuramente in credito con la buona sorte.

E così se i campani sono tra le squadre più "jellate" del torneo (ben 19 i legni centrati) anche l'intero reparto offensivo occupa le prime posizioni per numero di conclusioni fallite di pochi centimetri: cinque a testa per il "magnifico" e il belga, quattro per il polacco ex Ajax. Ai piedi del podio (sia pure a pari merito con Milik) c'è Cristiano Ronaldo, seguito da Mario Balotelli, Andrea Belotti e una lunga serie di giocatori fermi a quota 3.

La top 5 dei calciatori che prendono più pali e traverse

Chi sono gli altri cinque giocatori del Napoli che condividono la "malasorte" assieme ai compagni di squadra? Con un legno a testa figurano in graduatoria Matteo PolitanoPiotr ZielinskiJosé CallejonFabian RuizKostas Manolas.

1. Lorenzo Insigne 5 (Napoli)
2. Dries Mertens 5 (Napoli)
3. Arkadiusz Milik 4 (Napoli)
4. Cristiano Ronaldo 4 (Juventus)
5. Mario Balotelli 3 (Brescia)

La sorpresa Jeremie Boga del Sassuolo

Curiosità. Non ci solo gli attaccanti a figurare nelle prime dieci posizioni ma anche uno dei giocatori che più s'è messo in mostra in questa porzione di stagione. È Jeremie Boga del Sassuolo, esterno ivoriano in Emilia con la formula del prestito dal Chelsea, a sgomitare accanto ad avversari come Paulo Dybala, Federico Chiesa ed Edin Dzeko (tutti a quota 3 legni). Un dato che, abbinato alle 8 reti realizzate in 24 presenze, lo rende tra i più efficaci del campionato.