Johan Mojica è un nuovo calciatore dell'Atalanta. La squadra orobica si è assicurata le prestazione di questo ragazzo classe 1992, dotato di doppio passaporto colombiano e spagnolo, in grado di coprire tutti i ruoli sulla fascia mancina grazie alle sue capacità atletiche, alla sua rapidità e alle sue doti tecniche in entrambe le fasi. Il calciatore colombiano arriva dal Girona in prestito con diritto di riscatto e ha già svolto ieri pomeriggio le visite mediche, quindi è già a disposizione di Gian Piero Gasperini.

Questo ragazzo nato a Santiago de Calì è cresciuto nell’Academia Fútbol Club ma dopo l’esperienza al Llaneros nella Seconda Divisione colombiana è passato subito al Deportivo Cali, una della squadre più importanti del paese. Nell'arco di sei mesi il suo futuro è già deciso e viaggia verso l'Europa: va al Rayo Vallecano con cui esordisce in Liga, e la sua esperienza spagnola prosegue con il Real Valladolid in Liga2, con il Girona e con l’Elche. L'esterno classe 1992 ha vestito la maglia della nazionale colombiana, con 9 presenze e un gol all'attivo.

Si tratta di un calciatore con esperienza internazionale e rappresenta un’alternativa buona a Robin Gosens: un colpo low-cost che permette ai nerazzurri di regalare a Gasperini la giusta alternativa al laterale tedesco. L'arrivo di Mojica può essere il preludio alla partenza del polacco Reca, che non è mai parso nei piani del club orobico, e va a rafforzare la pattuglia dei colombiani a Bergamo dopo i due alfieri offensivi Duvan Zapata e Luis Muriel. Quello di Johan Mojica non è l'unico profilo sul taccuino dei nerazzurri visto che la dirigenza sta lavorando anche per Darko Lazovic, reduce da un'ottima stagione con la maglia del Verona.

Il comunicato

Questa la nota ufficiale del club bergamasco in merito all'acquisto di Mojica: "Atalanta B.C. comunica l’acquisizione a titolo temporaneo con diritto di opzione del calciatore Johan Mojica dal Girona. Benvenuto Johan!".