123 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Chi è Fabio Maresca, l’arbitro di Inter-Juventus: a San Siro il direttore di gara che fa parte dei Vigili del Fuoco

Il fischietto napoletano, 42 anni, è stato designato per la gara di San Siro che vale una fetta di scudetto. Torna in campo dopo la brutta domenica di Udine per i cori razzisti a Maignan del Milan, quali sono i precedenti con Inter e Juventus.
A cura di Maurizio De Santis
123 CONDIVISIONI
Il direttore di gara, Maresca, designato per arbitrare il big match Inter-Juventus.
Il direttore di gara, Maresca, designato per arbitrare il big match Inter-Juventus.

Fabio Maresca è l'arbitro designato per InterJuventus. Sarà lui a dirigere il match che vale un pezzo di scudetto, soprattutto in caso di vittoria (e fuga) della squadra di Inzaghi. "Di certo non si prepara in una settimana", ha spiegato l'ex, Giampaolo Calvarese ragionando sugli aspetti, sulle necessità e sulle insidie di una gara del genere. Il 42enne fischietto napoletano sarà coadiuvato dagli assistenti, Carbone e Giallatini, dal quarto uomo Doveri. Al Var ci sarà Irrati che avrà al suo fianco Di Paolo. Il derby d'Italia sarà il primo in assoluto nella carriera del direttore di gara che fa parte del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. In questa stagione ha già arbitrato 9 volte in Serie A, tra cui 2 incontri dell'Inter (vittoria a San Siro 1-0 con la Roma, vittoria all'Olimpico contro la Lazio 0-2) e uno della Juventus (Juventus-Lazio 3-1).

L'ultimo match arbitrato da Maresca era stato Udinese-Milan (21ª giornata) scandito dagli insulti razzisti nei confronti di Maignan e dalla decisione – come da regolamento in situazioni del genere – dello stesso direttore di gara di sospendere l'incontro per qualche minuto. "Che disagio su quei buuu", affermò a corredo di quella brutta serata.

L'arbitro, Maresca, discute con il portiere del Milan, Maignan, poco prima della sospensione.
L'arbitro, Maresca, discute con il portiere del Milan, Maignan, poco prima della sospensione.

Tra i precedenti dell'arbitro napoletano con l'Inter e la Juventus ce ne sono alcuni che hanno lasciato qualche ombra sulla sua direzione di gara. Nel primo caso gli episodi riportano le lancette indietro nel tempo fino alla stagione 2020-2021, quando l'allora tecnico dei nerazzurri, Antonio Conte, si rivolse a lui a muso duro contestandogli la mancata espulsione di Arslan.

"Sei sempre tu…" disse, riferendosi a un presunto calcio di rigore non assegnato in Inter-Parma che risaliva a circa 3 mesi prima. Quanto ai bianconeri, in occasione della para giocata contro la Lazio all'Olimpico (16 settembre dell'anno scorso) fece discutere la convalida della rete di Vlahovic scaturita da un'azione di McKennie e, in particolare, da una palla che secondo i biancocelesti era già uscita al momento del controllo del centrocampista americano.

Il direttore di gara partenopeo fischia per la prima volta nel derby d'Italia.
Il direttore di gara partenopeo fischia per la prima volta nel derby d'Italia.

Nello specifico Maresca ha arbitrato a Juventus in 15 incontri precedenti: con lui i bianconeri hanno vinto 11 volte (1 pareggio e 3 sconfitte). Il bilancio con l'Inter è abbastanza simile: con lui a dirigere la gara i nerazzurri si sono imposti per 11 volte (3 pareggi e 3 sconfitte).

123 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views