10 Gennaio 2022
13:12

“Che succede, fottuto idiota”: la lite in campo è un indizio sul futuro di Erling Haaland

Haaland è al centro di un vero e proprio intrigo di mercato: dopo la lista di Mino Raiola ecco un altro indizio sul possibile futuro del calciatore norvegese.
A cura di Vito Lamorte

Erling Haaland è uno dei calciatori che fa parlare più di sé sia per quello che fa in campo che per il suo futuro. L'attaccante norvegese è nel mirino di tutto le big del calcio europeo e il suo futuro al Borussia Dortmund sembra essere già scritto: il classe 2000 lascerà il club tedesco la prossima estate e anche i vertici della società sono coscienti che lo perderanno tra qualche mese, nonostante i vari tentativi per provare a tenerlo un altro anno. Poche settimane Mino Raiola ha stilato una lista di squadre in cui Erling potrà giocare nell'immediato futuro ma, fino a questo momento, non ci sono indizi più precisi.

Intanto Haaland continua a farsi notare per quello che fa in campo. Nella rimonta in casa dell'Eintracht Francoforte il numero 9 del BVB non ha segnato ma è stato uno dei protagonisti della reazione giallonera alla Commerzbank Arena: la doppietta di Santos Borré sembrava aver chiuso il match dopo la prima parte di gara ma i ragazzi di Marco Rose hanno ribaltato la situazione e con tre gol negli ultimi venti minuti hanno accorciato dalla vetta della classifica, che ora dista sei punti. Haaland è entrato nelle azioni del primo e del terzo gol ma si è fatto notare anche per i duelli, fisici e non solo, con gli avversari.

I calciatori dell'Eintracht hanno cercato di fermarlo con metodi non sempre consentiti dal regolamento e il giovane attaccante si è difeso allo stesso modo: prima Rafael Borré e poi Martin Hinteregger hanno provocato Haaland e la sua reazione non è tardata ad arrivare.

Nel tentativo di perdere un po' di tempo in occasione di un calcio d'angolo, l'attaccante colombiano ex River Plate ha dato una spinta al norvegese e lo ha buttato a terra: Haaland ha risposto con un sarcastico "C'è qualcosa c'è che non va, fratello?". Dopo il pareggio di Bellingham, invece, Erling ha cercato di recuperare il pallone il prima possibile per portarlo a centrocampo ma è finito in fondo alla rete dopo una spinta dell'esperto difensore austriaco. A quel punto il norvegese si è alzato e ha affrontato il suo avversario a muso duro: "Che stai facendo, fottuto idiota?".

La reazione rabbiosa di Haaland è stata ripagata, visto che il Borussia è riuscito a vincere il match nei minuti finali grazie alla rete di Dahoud ma ciò che non è passato inosservato è stato il modo in cui l'attaccante si è rivolto ai suoi avversari duranti i litigi: il calciatore del BVB ha usato la lingua spagnola per rivolgersi ai suoi avversari e questo da molti viene giudicato come un indizio di mercato.

Nelle scorse settimane si è parlato molto del possibile approdo in Spagna dell'attaccante, con Real Madrid e Barcellona che sembrano davvero le favorite per aggiudicarsi il forte attaccante norvegese. Su Haaland ci sono anche le big inglesi e il PSG starebbe pensando a lui per sostituire Mbappé, che non ha ancora rinnovato. Un vero intrigo di mercato che sembra lontano dalla soluzione.

Il Borussia Dortmund ha preso il sostituto di Haaland in 24 ore: è Karim Adeyemi
Il Borussia Dortmund ha preso il sostituto di Haaland in 24 ore: è Karim Adeyemi
Lewandowski chiede al Bayern di andare via subito, si rifiuta di rinnovare: il motivo è Haaland
Lewandowski chiede al Bayern di andare via subito, si rifiuta di rinnovare: il motivo è Haaland
Haaland è del Manchester City, l'annuncio ufficiale: è costato meno del previsto
Haaland è del Manchester City, l'annuncio ufficiale: è costato meno del previsto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni