514 CONDIVISIONI

Cassano e la soluzione al caso Osimhen: va messo fuori rosa finché al Napoli c’è Garcia

Antonio Cassano vede scenari nerissimi per il Napoli dopo quanto accaduto a Bologna. Secondo lui la crepa aperta dalla reazione di Victor Osimhen a Rudi Garcia non è sanabile: “Finito, finito il gioco!”.
A cura di Paolo Fiorenza
514 CONDIVISIONI

Dopo il duro confronto a caldo col tecnico del Napoli, andato in scena nello spogliatoio del Dall'Ara a Bologna (‘questo sono io e si fa come dico io' sarebbe stato il senso delle parole di Rudi Garcia, riportate dal Corriere della Sera), Victor Osimhen ha chiesto scusa lunedì mattina a Castel Volturno ad allenatore e compagni, provando a chiudere il caso nato dalla sua veemente reazione al momento del cambio con Simeone nel finale del match di domenica scorsa.

Una situazione tutt'altro che risolta per Antonio Cassano, che nel suo intervento ai microfoni della Bobo TV ha disegnato scenari foschi riguardo il futuro del rapporto tra l'attaccante nigeriano e il tecnico francese, fino ad arrivare all'estrema conseguenza di mettere il giocatore fuori rosa. "Rudi Garcia ha perso credibilità, finito. L'uscita di Osimhen, quando dice ‘cazzo, perché non giochi con le due punte', hai perso credibilità", ha esordito.

Victor Osimhen contesta vivacemente la sostituzione con Simeone a Bologna: patata bollente per Garcia
Victor Osimhen contesta vivacemente la sostituzione con Simeone a Bologna: patata bollente per Garcia

"L'allenatore, nello spogliatoio, non conta un cazzo più – ha continuato il 41enne barese – Finito, finito il gioco! Perché noi, tra di noi, ci parliamo. Se tu, davanti al mondo intero, dici ‘perché non metti le due punte'… finito! Hai perso credibilità! È diverso da Kvaratskhelia che manda a quel paese quando viene sostituito, tu non hai detto ‘vai a cagare, che cazzo mi togli, anche se sto giocando di merda'. I giocatori vogliono sempre giocare. Tu dici ‘cazzo perché non giochiamo con due punte', tu stai andando nella sfera dell'allenatore. Hai perso credibilità, sei finito".

"La cosa più grave e pericolosa per il Napoli è la perdita di credibilità e di tutto dell'allenatore, dopo quello che è successo a Bologna. Perché dal momento che il giocatore tuo più forte e rappresentativo, davanti al mondo intero, dice ‘dovevi mettere due punte, che cazzo mi togli', significa che il tuo allenatore o, fino a che rimane Osimhen è fuori rosa, oppure tu da domani non conti e sei già bollito e finito", ha concluso Cassano. In ogni caso per lui la situazione è irrecuperabile…

514 CONDIVISIONI
La reazione di Osimhen al momento che ha deciso l'esonero di Garcia a Napoli: come ogni tifoso
La reazione di Osimhen al momento che ha deciso l'esonero di Garcia a Napoli: come ogni tifoso
61.531 di Ada Cotugno
De Laurentiis ha mortificato Garcia nello spogliatoio davanti a tutto il Napoli: squadra incredula
De Laurentiis ha mortificato Garcia nello spogliatoio davanti a tutto il Napoli: squadra incredula
Rudi Garcia saluta il Napoli dopo l’esonero con un freddo messaggio d’addio: è ancora scioccato
Rudi Garcia saluta il Napoli dopo l’esonero con un freddo messaggio d’addio: è ancora scioccato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni