Al termine di Napoli-Spal Rino Gattuso ha elogiato Maria José Callejon autore del gol del 2-1 che ha consentito ai partenopei di tornare in vantaggio dopo il momentaneo pareggio degli spallini firmato da Andrea Petagna. Il tecnico dei campani ha inoltre e sottolineato il bel gesto fatto dallo spagnolo che, nonostante abbia il contratto in scadenza al 30 giugno, ha deciso di continuare a perorare gratis la causa partenopea fino al termine della stagione funestata dall'emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus (qui gli aggiornamenti con le ultime notizie sulla situazione in Italia e all'estero).

"Sono contento che Callejon abbia firmato, non poteva chiudere sette anni con il Napoli in questo modo. Ha dato tanto a questa maglia, la storia non si può cancellare in un attimo – ha detto Rino Gattuso nella conferenza stampa post match -. Si impegna sempre, mi ha dato tanto. Anche a livello di spogliatoio da parte del presidente è arrivato un segnale importante che ha voluto pagare la polizza assicurativa fino ad agosto e da parte del ragazzo che ha voluto fortemente restare con noi".

Il bel gesto di Callejon:  prolunga senza ingaggio con il Napoli fino al 31 agosto

A breve infatti Callejon firmerà il prolungamento di contratto fino al 31 agosto 2020 nel quale metterà nero su bianco la volontà di terminare il campionato in corso e la Champions League con i partenopei senza percepire alcuno stipendio. Mentre Aurelio De Laurentiis, il patron del Napoli, pagherà la polizza assicurativa (obbligatoria per poter scendere in campo) del classe '87. Solo dal primo settembre dunque lo spagnolo ex Real Madrid lascerà Napoli da svincolato e si potrà accasare a parametro zero in un'altra squadra. Un gesto quello del numero #7 azzurro che, dopo 7 anni sotto al Vesuvio (339 presenze, 81 gol e 77 assist) non poteva passare inosservato e Gennaro Gattuso, mai indifferente all'aspetto umano del gioco del calcio, non ha perso l'occasione per evidenziarlo.