Dopo la cessione di Artur Ionita al Benevento, il nuovo Cagliari di Eusebio Di Francesco è a caccia del suo primo rinforzo estivo. In attesa di capire se il club riuscirà a riportare in Sardegna Marco Mancosu, cresciuto proprio nelle giovanili rossoblù e autore di un buon campionato con la maglia del Lecce, la dirigenza cagliaritana sarebbe intanto sulle tracce di Razvan Marin: centrocampista centrale, classe 1996, dell'Ajax di Erik ten Hag.

I dettagli dell'affare

Uscito dai radar del tecnico dei ‘Lancieri', il nazionale rumeno vuole infatti lasciare l'Olanda e potrebbe trasferirsi in Italia come ha fatto sapere il prestigioso quotidiano De Telegraaf, che ha anche parlato della volontà dell'Ajax di cedere il giocatore e recuperare i 12,5 milioni spesi un anno fa per strapparlo allo Standard Liegi. La stagione non propriamente esaltante del ragazzo (solo 10 partite in Eredivisie), potrebbe però permettere al Cagliari di acquistare Marin ad un prezzo più basso da quello chiesto dalla dirigenza olandese, oppure di ottenerlo in prestito magari con diritto di riscatto.

Le caratteristiche di Marin

Seguito in passato anche dalla Roma, Razvan Marin è cresciuto nell’accademia di Gheorge Hagi in Romania, è un centrocampista di piede destro (spesso utilizzato come interno di centrocampo), dotato di un carattere grintoso e di un buon feeling con il gol. Caratteristiche che hanno attirato le attenzioni anche di Bruges e Rennes: club che si sarebbero già fatti avanti con l'Ajax con le prime offerte. Nonostante la concorrenza, la fiducia del presidente Giulini (che ha scelto direttamente il giocatore) è però intatta e ‘garantita' dalla presenza di Pietro Chiodi: agente sia del giocatore che del tecnico sardo Eusebio Di Francesco.