Dopo Italia e Francia, il futuro di Edinson Cavani potrebbe essere in Spagna. Il trentatreenne attaccante uruguagio, in scadenza di contratto nella prossima estate e finito ai margini del progetto parigino di Thomas Tuchel con l'arrivo di Mauro Icardi, è infatti vicino al trasferimento all'Atletico Madrid. Secondo le ultime notizie arrivate dalla Francia, i due club starebbero cercando l'accordo definitivo e il giocatore avrebbe già avvisato i suoi compagni della sua probabile partenza prima del viaggio della squadra per Pau: città dove i campioni di Francia giocheranno nelle prossime ore il loro ottavo di finale di Coppa di Francia.

I dettagli dell'accordo

L'accordo tra il Paris Saint-Germain e l'Atletico Madrid non è ancora stato trovato, ma il rialzo dell'offerta degli spagnoli (ora pronti a versare 15 milioni di euro) potrebbe sbloccare la situazione. Per quanto riguarda l'intesa tra Cavani e i ‘Colchoneros' (perfezionata dall'agente del ‘Matador' nella giornata di ieri) non ci sono ancora notizie ufficiali, ma si parla comunque di un contratto di due anni e mezzo. Escluso dai convocati per la gara di coppa, Cavani è dunque pronto a volare a Madrid per sostenere le visite mediche e sottoscrivere il suo contratto con la squadra di Diego Simeone.

Il possibile debutto

Il futuro dell'ex attaccante del Napoli, lo aveva d'altronde già anticipato il padre in occasione del suo intervento nel programma televisivo spagnolo ‘El Chiringuito': "Abbiamo ricevuto tante offerte da Stati Uniti, Inghilterra e Germania, ma ci siamo accordati con l'Atletico Madrid per diversi motivi". Dopo sei stagioni all'ombra della Tour Eiffel e più di 300 gol in carriera tra Palermo, Napoli e Paris Saint-Germain, Edinson Cavani potrebbe quindi vestire la maglia dei ‘rojoblancos': squadra con la quale potrebbe addirittura debuttare già sabato 8 febbraio, quando al Wanda Metropolitano l'Atletico Madrid sfiderà il Granada.