909 CONDIVISIONI
7 Luglio 2022
10:56

Calciatore licenziato 5 ore dopo il suo acquisto: in un post social disprezzava la nuova squadra

Gaizka Campos era stato appena ufficializzato come nuovo portiere quando il club che lo aveva appena acquistato si è accorto di un suo scomodo tweet del 2013. Disprezzava proprio quella che sarebbe stata la sua nuova squadra 9 anni dopo: licenziato 5 ore dopo.
A cura di Fabrizio Rinelli
909 CONDIVISIONI

Dalla firma all'ufficialità fino alla decisione di strappare il contratto appena stipulato. È successo tutto nel giro di pochissimo tempo, appena dopo essersi accorti di un tweet datato 2013 e scritto dal giocatore. La dirigenza del Real Saragozza è letteralmente saltata dalla sedia quando ha notato ciò che aveva scritto Gaizka Campos, portiere classe 1997 prelevato dalla squadra B del Celta Vigo, nel 2013. Aveva solo 16 anni quando al termine di una gara tra Athletic Bilbao e Real Saragozza valida per la 36^ giornata della Liga spagnola, l'1-2 rifilato dai baschi portò alla retrocessione del Saragozza. Era il 19 maggio 2013 e Campos decise di pubblicare un tweet in cui si diceva felice del secondo gol dei Bilbao che è stato decisivo per il tracollo del Saragozza in Prima Divisione:

"Provo disgusto per il Saragozza e questo gol mi ha sollevato". Una frase forte che mette in evidenza la soddisfazione del giocatore di vedere il club di Saragozza retrocedere. Troppo da sopportare per la società che ha così deciso di cancellare il suo contratto appena firmato. All'interno del comunicato, pubblicato alle 22:30 di ieri, il club ha sottolineato: "Dopo un'approfondita riflessione il Real Zaragoza ha preso la difficile decisione di non ingaggiare Gaizka Campos – si legge nella nota del club – Questa decisione non è stata facile, ma uno dei pilastri fondamentali di questa istituzione è il rispetto per la nostra storia e per i nostri tifosi. Abbiamo la responsabilità di mantenere fede a questa promessa".

È da tenere in considerazione che comunque il giocatore all'epoca aveva solo 16 anni e non militava ancora in nessun club professionistico. L'estremo difensore aveva commentato quella disfatta del Real da semplice tifoso esterno giudicando solo il percorso fatto dal Saragozza in quella stagione in Liga. Una riflessione che comunque lo stesso club sottolinea e ha tenuto presente:  "Il club capisce che il post del portiere sui social nel 2013 è stato un errore adolescenziale che non rispecchia la persona e il professionista che è – si legge ancora nella nota – Tuttavia, capiamo anche che la pressione che una circostanza come questa comporta gli renderebbe molto difficile sviluppo come calciatore all'interno del Club.

Il tweet di Campos nel 2013 poi cancellato dallo stesso portiere.
Il tweet di Campos nel 2013 poi cancellato dallo stesso portiere.

Nonostante questa sfortunata situazione, dal Real Saragozza vogliamo augurare a Gaizka il meglio per le sue future sfide professionali". Si era già capito che qualcosa stesse andando storto nella stesura del contratto del portiere quanto il Real Saragozza nel tardo pomeriggio di ieri aveva comunicato una nota in cui specificava come stesse analizzando a fondo la diffusione di un tweet del portiere relativo al 2013. Il portiere è rimasto sorpreso, più o meno quanto la sua agenzia di rappresentanza provvedendo a cancellare immediatamente quel tweet e anche il suo account Twitter. Campos è stato annunciato come nuovo portiere del Real Saragozza alle 5del pomeriggio di ieri, quindi è stato un giocatore del Real solo per cinque ore. 

909 CONDIVISIONI
Calciomercato Serie A 2022, il tabellone aggiornato: acquisti, cessioni e formazioni squadra per squadra
Calciomercato Serie A 2022, il tabellone aggiornato: acquisti, cessioni e formazioni squadra per squadra
Totti torna sui social, c'è un messaggio per lui:
Totti torna sui social, c'è un messaggio per lui: "Vola in Tanzania a riprenderti Ilary"
"La mia squadra", il simpatico video di Florenzi su TikTok
805 di Sport Viral
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni