Il Benevento con una cavalcata trionfale è tornato in Serie A. La squadra guidata da Pippo Inzaghi ha ottenuto 23 vittorie, 7 pareggi e ha perso una sola partita, a fine ottobre. La promozione è stata festeggiata, ma guai a distrarsi perché ci sono altri primati da conquistare anche se già adesso è blindato pure il primo posto. La società ha le idee chiare e ha intenzione di investire sul mercato rinforzando e parecchio la squadra che andrà a caccia di una salvezza, che sarebbe storica.

Il Benevento ha ufficializzato l’acquisto di Loic Remy

La prima esperienza in Serie A è stata molto complicata per i giallorossi che persero le prime quattordici partite giocate e nel girone d’andata ottennero appena quattro punti. Nel ritorno andò molto meglio grazie ai colpi di mercato e alla bravura di De Zerbi. L’errore di tre anni fa non sarà ripetuto, la società lo sa bene. Il presidente Vigorito ha ambizioni e il d.s. Foggia è competente. Poco prima della partita con la Juve Stabia che ha dato la promozione è stato annunciato l’arrivo dell’attaccante francese Loic Remy, ex di Chelsea e Lione, che nello scorso campionato ha giocato con il Lille.

Gli obiettivi di mercato del Benevento

Questo sarà il primo grande colpo della campagna acquisti dei giallorossi che sono pronti a prendere anche il difensore polacco Kamil Glik, ex del Torino, con cui avrebbero già trovato l’accordo economico, ma ora va trovata l’intesa con il Monaco. Nel mirino ci sono anche il tedesco Andre Schurrle, che ha giocato con Chelsea e Borussia Dortmund, l’ex del Liverpool Sturridge, l’ivoriano Gervinho del Parma e soprattutto Fernando Llorente del Napoli, club con cui il Benevento ha ottimi rapporti. De Laurentiis su Twitter si è complimentato con il presidente Vigorito: “Bentornati: ci rivedremo al più presto in campo”.