Atalanta-Valencia si avvicina. A San Siro si affronteranno le squadre di Gasperini e Celades nella gara d'andata degli ottavi di finale di Champions League. Una sfida attesissima soprattutto a Bergamo. La partita è storica e una città intera è pronta a ‘invadere' Milano. Sono previsti 45mila spettatori, sarà record all time per l'Atalanta, la maggior parte di essi arriveranno da Bergamo, che di abitanti ne ha 120mila circa. In pratica una città intera rischia di svuotarsi, per qualche ora, per l'Atalanta.

45mila spettatori a San Siro per Atalanta-Valencia

L'Atalanta gioca le gare casalinghe della Champions League a San Siro, che ospiterà naturalmente anche la partita degli ottavi con il Valencia. Sugli spalti sono attesi circa 45mila spettatori. Gasperini e Percassi nei giorni scorsi parlando della partita avevano detto: ‘Mercoledì la città si svuoterà'. E più o meno sarà così, perché la grande parte degli spettatori arriveranno da Bergamo, che di abitanti ne ha 120mila: in pratica uno su tre sarà a San Siro.

Tutti chiusi a Bergamo e il sindaco giustifica lo studente che non va a scuola

Tutti fermi a Bergamo (e in provincia) dove nel pomeriggio la grande parte dei negozi hanno deciso di chiudere anticipatamente. L'evento principale della giornata è Atalanta-Valencia. In tribuna a San Siro anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori che nella giornata di oggi su Twitter ha pubblicato una foto molto particolare. L'immagine postata spiega perfettamente il sentimento dei tifosi e di una città nei confronti di una squadra, l'Atalanta, che da quattro stagioni è ad altissimi livelli. Nella foto si legge la giustificazione di un papà che concede al figlio, Edoardo, di non andare a scuola perché deve seguire l'Atalanta:

Si informa che oggi pomeriggio Edoardo sarà assente per motivi storico-culturali. Assisterà con il papà ad una pagina di storia di Bergamo. FORZA ATALANTA!.