343 CONDIVISIONI
12 Maggio 2022
16:51

Allegri paga per tutti, squalificato dopo la Coppa Italia: “Aggressivo e provocatorio”

Una giornata di squalifica con ammenda di 10 mila euro è la sanzione del Giudice Sportivo inflitta a Massimiliano Allegri, dopo l’espulsione nei supplementari della finale di Coppa Italia contro l’Inter.
A cura di Maurizio De Santis
343 CONDIVISIONI
Il tecnico della Juventus, Allegri, discute con il direttore di gara. Sarà prima ammonito e successivamente espulso in un finale incandescente.
Il tecnico della Juventus, Allegri, discute con il direttore di gara. Sarà prima ammonito e successivamente espulso in un finale incandescente.

Massimiliano Allegri è stato squalificato per una giornata dopo l'espulsione nei supplementari della finale di Coppa Italia contro l'Inter. Il tecnico della Juventus, come si legge nelle motivazioni del Giudice Sportivo, è stato punito per l'atteggiamento "aggressivo e provocatorio" avuto nei confronti degli avversari (in particolare per il modo in cui s'è avvicinato alla panchina dell'Inter) e dello stesso direttore di gara, Valeri, che lo ha espulso. Ad aggravare la punizione c'è anche una multa di diecimila euro.

"Per avere – si legge nella nota ufficiale – al 14° del primo tempo supplementare, allontanandosi dalla propria area tecnica e recatosi nei pressi della panchina avversaria, assunto un atteggiamento aggressivo e provocatorio nei confronti dei componenti della panchina avversaria; per avere, inoltre, al termine della gara, proferito espressioni di polemico disappunto e critiche irrispettose nei confronti del direttore di gara".

A corredo del provvedimento nei confronti dell'allenatore ci sono anche un turno di stop comminato a Brozovic (ammonito, era già diffidato) per comportamento scorretto e multe alle società per intemperanze dei tifosi.

Il battibecco tra Allegri e l’arbitro della finale di Coppa Italia, Valeri, in uno dei momenti di intensi di Juventus–Inter.
Il battibecco tra Allegri e l’arbitro della finale di Coppa Italia, Valeri, in uno dei momenti di intensi di Juventus–Inter.

Si è chiusa così l'esperienza negativa di una serata da dimenticare, sia sotto il profilo sportivo sia personale. Iniziata sotto i migliori auspici, per l'uno-due piazzato da Alex Sandro e Vlahovic che aveva ribaltato il vantaggio lampo di Barella, e conclusa con nervosismo e grande delusione per la sconfitta maturata nei supplementari.

Tra gli ultimi fotogrammi emblematici ci sono quelli che mostrano tutta la rabbia del tecnico bianconero. Ne aveva dato segnali nel corso del match, quando era arrivato quasi faccia a faccia Farris (vice di Inzaghi) e aveva battibeccato con l'arbitro Valeri. È letteralmente esploso verso la fine dell'incontro, quando ha preso il cartellino rosso dopo aver perso il controllo, quasi sfidando i nerazzurri e dirigendosi verso la loro panchina.

Il faccia a faccia tra direttore di gara e allenatore. Valeri ha in mano il cartellino giallo per l’ammonizione data ad Allegri.
Il faccia a faccia tra direttore di gara e allenatore. Valeri ha in mano il cartellino giallo per l’ammonizione data ad Allegri.

A gettare benzina sul fuoco è stato anche un altro frangente chiave di quei momenti in cui l'adrenalina ha preso il sopravvento: Allegri ha ricevuto un calcio da una persona che, a suo dire, era sulla panchina dell'Inter. Una situazione spiacevole e di cui non è stato possibile venire a capo per l'impossibilità di identificare con certezza l'autore del gesto. Per adesso non c'è alcun filmato, sia pure ripreso dalle tribune, che possa in maniera chiara permettere la ricostruzione dell'accaduto e risalire al responsabile.

343 CONDIVISIONI
Allegri ha perso la finale di Coppa Italia con i cambi della paura: la solita mossa
Allegri ha perso la finale di Coppa Italia con i cambi della paura: la solita mossa
Allegri fa capire quanto conta la Coppa Italia per la Juve: "Prima era la ciliegina, ora è la torta"
Allegri fa capire quanto conta la Coppa Italia per la Juve: "Prima era la ciliegina, ora è la torta"
Dopo la "pedata" ad Allegri, adesso tocca a Mourinho: "Qualcuno mi ha tirato un calcio..."
Dopo la "pedata" ad Allegri, adesso tocca a Mourinho: "Qualcuno mi ha tirato un calcio..."
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni