Stephen Curry torna protagonista in NBA e regala una clamorosa vittoria in rimonta a Golden State contro i Clippers. Tra i risultati della notte italiana tra venerdì 8 gennaio e sabato 9 gennaio, che  ha visto in scena lo svolgersi di dieci partite della regular season NBA 2020/2021, a sorprendere è infatti certamente il successo dei Warriors contro la franchigia losangelina con Stephen Curry, autore di 38 punti, che trascina i suoi ad clamorosa rimonta (avvenuta anche per merito della sorprendente prestazione degli uomini della panchina come Eric Paschall) fino al 115-105 finale dopo essersi trovati addirittura a -22 nel terzo quarto.

Vincono anche i Lakers di Lebron James (28 punti, 7 rimbalzi e 7 assist) che, nonostante l'assenza di Anthony Davis per un problema all'adduttore, battono i Chicago Bulls 117 a 115 al termine di una sfida palpitante che ha visto la formazione ospite avere la palla del sorpasso a meno di 5 secondi dalla sirena nelle mani del suo miglior giocatore Zach LaVine (autore di 38 punti) il cui tiro però non ha avuto l'esito sperato consentendo così ai Lakers di portare a casa il successo.

Sconfitta invece per i Bucks che, nonostante i 35 punti di Giannis Antetokounmpo e i 31 punti e 10 rimbalzi di Khris Middleton, devono cedere alla pioggia di triple di Utah (25 su 53 da tre, stabilendo il record di franchigia per triple realizzate in un match di NBA e diventando anche la prima squadra nella storia della Lega ad avere 5 giocatori con almeno 4 triple realizzate in una singola gara) che si impone con il punteggio finale di 131-118. Quarta vittoria in fila invece per i Boston Celtics guidati dalla coppia formata da Jayson Tatum (32 punti) e Jaylen Brown (doppia doppia da 27 punti e 13 rimbalzi) che battono 116-107 Washington a cui non bastano i 41 punti di Bradley Beal. Charlotte, trascinata da Gordon Hayward (26 punti), batte in rimonta 118-110 i Pelicans  trovando la quarta vittoria stagionale che consente a LaMelo Ball di vincere il derby in famiglia contro il più esperto fratello Lonzo. Mentre i Piston hanno bisogno di un overtime per avere la meglio su Phoenix (110-105)

Tutti i risultati delle partite di NBA del 9 gennaio

GOLDEN STATE WARRIORS-L.A. CLIPPERS 115-105

LOS ANGELES LAKERS-CHICAGO BULLS 117-115

MILWAUKEE BUCKS-UTAH JAZZ 118-131

SACRAMENTO KINGS-TORONTO RAPTORS 123-144

DETROIT PISTONS-PHOENIX SUNS 110-105 OT

BOSTON CELTICS-WASHINGTON WIZARDS 116-107

NEW ORLEANS PELICANS-CHARLOTTE HORNETS 110-118

HOUSTON ROCKETS-ORLANDO MAGIC 132-90

MEMPHIS GRIZZLIES-BROOKLYN NETS 115-110

NEW YORK KNICKS-OKLAHOMA CITY THUNDER 89-101