3.132 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
2 Agosto 2021
6:57

Tamberi fino allo sfinimento: “Ho paura di dormire, non voglio svegliarmi da questo sogno”

È stata una lunga notte a Casa Italia per i nostri due ragazzi d’oro alle Olimpiadi. Gianmarco Tamberi è ancora incredulo e non vuole prendere sonno: “Sono le 6 di mattina e ho paura di andare a dormire, non voglio svegliarmi da questo sogno che sembra cosi tanto realtà!”. E lo dice anche a Mario Draghi al telefono…
A cura di Paolo Fiorenza
3.132 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Da qualche ora Gianmarco Tamberi è campione olimpico di salto in alto: il doppio oro vinto con Jacobs a Tokyo in una manciata di minuti è già storia. Una gioia così grande da sconfinare nell'incredulità: è il sentimento che accompagna il 29enne di Civitanova Marche fino alla sua stanza nel villaggio olimpico. È quasi notte in Italia ed ormai alba in Giappone, ma Tamberi non riesce a prendere sonno. Anzi, non vuole, come scrive sul proprio profilo Instagram: "Sono le 6 di mattina e ho paura di andare a dormire… non voglio svegliarmi da questo sogno che sembra cosi tanto realtà!".

Gimbo era tornato a Casa Italia assieme a Jacobs, ed anche in questa occasione aveva espresso scherzosamente tutti i suoi dubbi nel sentire le parole del velocista: "Siamo due campioni olimpici". "Ma veramente? È vero?", aveva ribattuto, in un video caricato nelle sue storie. Sì che è tutto vero, ed è anche meravigliosamente bello.

Sempre scanzonato e col sorriso contagioso, Tamberi aveva dato luogo sulla pista di Tokyo ad un vero show dopo che il suo oro era stato doppiato da quello di Jacobs: salti, urla, risate e scherzi in diretta durante i numerosi collegamenti, come quello andato in scena sulla TV svedese. Anche lui, come il velocista, aveva ricevuto la telefonata di Mario Draghi, che dall'Italia – tramite lo smartphone del presidente del Coni Malagò – gli aveva fatto i complimenti per aver dato lustro al nostro Paese. Ed anche in questa circostanza Tamberi era stato tutto fuorché ‘istituzionale' nel suo approccio col Premier: "Sono un po' euforico, è pazzesco, è pazzesco, io non ci credo". Quando si sveglierà, dopo essere crollato per sfinimento, capirà che è tutto vero: è lui l'uomo che salta più in alto al mondo.

3.132 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni