137 CONDIVISIONI
3 Gennaio 2022
17:25

L’Hulk iraniano pubblica un video del suo allenamento: è la cosa più fasulla mai vista

L’attesissima sfida tra l’Hulk iraniano e il terrificante Martyn Ford diventa sempre più bollente: l’ultimo video è assurdo, commenti scatenati.
A cura di Paolo Fiorenza
137 CONDIVISIONI

Cresce l'attesa per il match di boxe che il prossimo 2 aprile vedrà di fronte a Londra Sajjad Gharibi – meglio noto come l'Hulk iraniano, per la sua stazza unita a brutalità primordiale – e l'inglese Martyn Ford, il cui soprannome è ‘l'uomo più spaventoso al mondo'. Scorrendo il profilo Instagram del 39enne tatuatissimo bodybuilder e lottatore, non si fa fatica peraltro a capire il motivo dell'appellativo in questione. Tra i due è in corso da mesi uno scambio di provocazioni social: è "una questione personale", dicono entrambi, e ora finalmente sarà il ring a dirimerla.

Sono in molti a pensare che il palestrato Ford, forte di un fisico scolpito e di metodi di allenamento avanzati, farà a polpette il pur gigantesco Gharibi, che di sportivo non sembra avere molto. I rispettivi profili Instagram rispecchiano appieno la guerra dei mondi che andrà in scena sul ring londinese della O2 Arena: da un lato ci sono i video che mostrano la forza cieca e primitiva dell'Hulk iraniano – che prende a pugni i muri e spacca ossa a mani nude, rivendicando la povertà dei mezzi a propria disposizione che non gli impediscono di competere col ricco e progredito Occidente – dall'altro le sessioni di preparazione del britannico, in cui nulla viene lasciato al caso, dalla pesistica agli sparring e al recupero.

Ed a proposito di sparring, anche il 30enne Gharibi si è voluto mettere all'altezza di Ford, postando un video in cui mostra finalmente un'interazione con altri soggetti in combattimento. Se le intenzioni volevano essere serie, beh, hanno sortito l'effetto opposto. Nel video in questione si vede il massiccio Hulk, incappucciato e con le mani fasciate, accapigliarsi con alcuni giovani che gli si lanciano contro. Dopo alcuni pugni iniziali – si sta pur sempre preparando per un incontro di boxe – l'Hulk iraniano decide di averne abbastanza e comincia ad abbrancare e sbattere contro i muri gli aggressori, in alternativa scaraventandoli via come fuscelli.

I commenti si sono scatenati, da quelli più pacati – "ma questa non è boxe" – al sarcasmo feroce di chi ha fatto notare la pessima recitazione dei suoi avversari: "Sembra una rissa a scuola", "Potevi scegliere attori migliori". Il fiume di commenti è stato tale che l'Hulk iraniano ha pensato bene di disattivarli: la forza sarà pure bruta ma quando vuole ci vede benissimo…

137 CONDIVISIONI
Il messaggio d'amore di Mourinho a Ceferin per la Conference League: "Una cosa mai vista"
Il messaggio d'amore di Mourinho a Ceferin per la Conference League: "Una cosa mai vista"
Ringhia al giornalista con gli occhi sbarrati: l'intervista a bordo campo più matta mai vista
Ringhia al giornalista con gli occhi sbarrati: l'intervista a bordo campo più matta mai vista
Pistola puntata in faccia, la moglie del pugile pubblica i video della rapina shock
Pistola puntata in faccia, la moglie del pugile pubblica i video della rapina shock
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni