20 Maggio 2021
12:29

Chi sarà il portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi 2021 di Tokyo

Sta per finire l’attesa per scoprire chi sarà il portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Tokyo, il cui nome sarà annunciato oggi alle ore 15. Secondo un’indiscrezione della Gazzetta dovrebbero essere due: un uomo e una donna. Tra gli uomini in lizza è favorito il ciclista Elia Viviani, mentre Paola Egonu è la candidata numero uno tra le donne.
A cura di Valerio Albertini

Oggi alle ore 15 sarà svelato il nome dell'atleta che farà da portabandiera per l'Italia alle Olimpiadi di Tokyo. A poche ore dall'ufficialità, sono ancora in tanti a essere il lizza per un ruolo così prestigioso. Da Elia Viviani a Paola Egonu, passando per Larissa Iapichino e Filippo Tortu, in molti sperano di essere scelti. L'atleta che avrà l'onore di essere il portabandiera rappresenterà il nostro Paese nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici e fornirà un indizio riguardo la disciplina su cui lo sport italiano punta di più. L'ultima a poter vantare questo onore è stata Federica Pellegrini a Rio 2016, mentre nel passato atleti del calibro di Pietro Mennea, Jury Chechi e Valentina Vezzali sono stati scelti per essere il volto dello sport italiano.

Due portabandiera, gli uomini in lizza: il ciclista Elia Viviani favorito

Secondo un'indiscrezione della Gazzetta dello Sport, i portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi di Tokyo, in programma dal 23 luglio all'8 agosto, dovrebbero essere due, un uomo e una donna. La figura maschile più accreditata sembra essere quella di Elia Viviani, ciclista 32enne vincitore della medaglia d'oro nell'Omnium in Brasile. Il classe '89 nato in provincia di Verona sarebbe il primo ciclista di sempre a vantare quest'onore. Attualmente, Viviani sta correndo il Giro d'Italia per il team Cofidis. Diverse sono comunque le alternative, dal pallavolista Ivan Zaytsev al giovane velocista Filippo Tortu, senza dimenticare Gregorio Paltrinieri, Aldo Montano e un altro ciclista, ovvero Filippo Ganna.

Le donne candidate: Paola Egonu in testa, ma occhio a Larissa Iapichino

Più ristretta la rosa delle candidate femminili. In testa c'è Paola Egonu, 22enne pallavolista nata a Cittadella, che ha trascinato l'Imoco Volley alle vittorie in Italia e in Europa e fa parte della nazionale italiana dal 2015, quando aveva solo 17 anni. L'alternativa più accreditata è rappresentata da Larissa Iapichino. Figlia diciottenne di Fiona May, la campionessa di atletica leggera ha già vinto due titoli nella specialità del salto in lungo. Sullo sfondo restano la spadista Rossella Fiamingo e la nuotatrice Simona Quadarella. L'attesa è quasi finita, a breve sapremo chi saranno i portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi di Tokyo.

Chi è Jessica Rossi, la tiratrice portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi di Tokyo
Chi è Jessica Rossi, la tiratrice portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi di Tokyo
Chi sono i portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi 2021 e perché sono due
Chi sono i portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi 2021 e perché sono due
Chi è Elia Viviani, il primo ciclista portabandiera per l'Italia alle Olimpiadi di Tokyo
Chi è Elia Viviani, il primo ciclista portabandiera per l'Italia alle Olimpiadi di Tokyo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni