38 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Tapiro di Striscia a Vladimir Luxuria per lo scontro con Benigno: “La transfobia è una brutta malattia”

Vladimir Luxuria riceve il primo tapiro d’oro di Striscia la notizia. Valerio Staffelli le ha consegnato l’iconico gadget del tg satirico per lo scontro con Francesco Benigno che dopo essere stato squalificato dall’Isola, le ha rivolto insulti transfobici. Dopo la replica social, la conduttrice chiarisce la sua posizione.
A cura di Gaia Martino
38 CONDIVISIONI
Immagine

Questa sera a Striscia la notizia, su Canale 5 dalle ore 20.35, Valerio Staffelli consegnerà il Tapiro d’oro a Vladimir Luxuria per lo scontro a distanza con l’ex naufrago de L’isola dei Famosi, Francesco Benigno. L'attore dopo essere stato squalificato per un violento scontro con Artur Dainese, ha rivolto pesanti accuse alla redazione del reality e insulti transfobici alla conduttrice. Quest'ultima ha replicato pochi giorni fa con un video pubblicato sui social, per questo motivo ai microfoni del tg satirico ha ribadito la sua posizione riguardo la vicenda.

Le parole di Vladimir Luxuria a Striscia

"Quello che dovevo dire l’ho già detto. Lui ora può dire quello che vuole, ma io non risponderò più" – ha commentato Luxuria ai microfoni del tg satirico al momento della consegna del Tapiro d'oro -"Benigno ha recitato in un film in cui ci sono tanti insegnamenti contro la transfobia, che è una brutta malattia". Il servizio andrà in onda nella puntata di Striscia la notizia di questa sera, dalle 20.35 su Canale5: per Vladimir Luxuria si tratta del primo Tapiro in carriera.

Gli insulti di Francesco Benigno contro Vladimir Luxuria

A far intervenire Vladimir Luxuria sui social pochi giorni fa sono state alcune dichiarazioni di Francesco Benigno che sui social le ha rivolto insulti transfobici. In risposta a un follower di Instagram, l'ex naufrago aveva scritto: "Hanno fatto male a riesumarmi? E questo secondo te è meno grave di dire che Vladimiro è un maschio e che nessuno potrà smentirmi? Invece purtroppo per te e la tua triste vita io ci sono da 35 anni e ci sarò per altri 35 sempre e comunque senza piegarmi a novanta ma con le mie forze e abilità e senza né genitori né fratelli e sai perché? Perché ho anche io i cog*ioni come Vladimiro ma li uso per raggiungere i risultati non uso il cu*o io".

"Signor Benigno, lei è andato ad attaccare la cosa più preziosa che ho: la mia identità, la mia dignità. E questo non glielo permetto. Ho maturato una convinzione nella mia vita, che le persone che insultano non stanno definendo le persone che vengono insultate, ma stanno definendo se stesse. E a leggere quelle cose così volgari, così poco cristiane sul mio conto lei ha definito che tipo di uomo è" ha risposto la conduttrice lo scorso 11 maggio.

38 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views