686 CONDIVISIONI
5 Gennaio 2022
18:22

Pomeriggio 5 sottrae il marito di Lilly Resinovich a La vita in diretta, lo sfogo di Alberto Matano

Il marito di Liliana Resinovich, donna scomparsa il 14 dicembre, era in collegamento con La vita in diretta. Una troupe di Pomeriggio Cinque, tuttavia, ha sottratto Sebastiano Visintin ad Alberto Matano per poterlo intervistare. Il conduttore si è indignato.
A cura di Daniela Seclì
686 CONDIVISIONI

Alberto Matano indignato con Pomeriggio Cinque, dopo che il programma condotto da Simona Branchetti gli ha sottratto l'uomo che stava intervistando. Nel pomeriggio di mercoledì 5 gennaio, è stato trovato un cadavere in un sacco a Trieste, poco distante da un ospedale psichiatrico. Potrebbe essere quello di Liliana Resinovich, detta Lilly, una donna di cui si sono perse le tracce lo scorso 14 dicembre. Proprio mentre iniziava a circolare la notizia del ritrovamento di un corpo, il marito Sebastiano Visintin era in collegamento con La vita in diretta, programma di Rai1 condotto da Alberto Matano. L'uomo ha spiegato di sperare fino all'ultimo che non si tratti della moglie, poi è scoppiato a piangere.

Alberto Matano ha voluto rispettare il momento di dolore di Sebastiano Visintin e ha mandato la pubblicità, mentre l'inviata Filomena Leone restava al fianco dell'uomo. Una volta tornati in diretta, Alberto Matano si è ricollegato con il signor Visintin. Mentre l'uomo rilasciava le sue dichiarazioni, in sottofondo si sentiva distintamente la voce di una giornalista di Pomeriggio Cinque che comunicava alla conduttrice Simona Branchetti: "Sì, Simona è proprio così. Siamo a Trieste con il marito di Lilly, che è sparita il 14 dicembre". L'inviata parlava a voce talmente alta, da sovrastare quella di Sebastiano Visintin, rendendo di fatto inutile il collegamento di Rai1.

Alberto Matano costretto a interrompere il collegamento

Alberto Matano è intervenuto: "Devo dire a chi ci segue che naturalmente ci sono i colleghi di altre televisioni, noi stiamo facendo il nostro lavoro, quindi ci auguriamo che poi loro possano svolgere il loro, nella correttezza che ha sempre contraddistinto i nostri rapporti. Quindi adesso, in un momento drammatico e difficile, abbiamo Sebastiano in diretta. Filomena non so se ti vuoi spostare, oppure visto che non ci sono le condizioni per proseguire…Scusatemi, capirete che tutto accade in diretta, ma avevamo il ritorno di un'altra trasmissione in questo momento". La giornalista Filomena Leone si è spostata e ha proseguito il suo racconto da sola, senza Sebastiano che – nel frattempo – veniva intervistato dalla trasmissione Pomeriggio Cinque. Alberto Matano si è indignato:

"Scusami Filomena, vedo che Sebastiano non è più con noi. Perdonatemi, è un momento di grande dramma per quest'uomo, probabilmente a breve capirà che sua moglie è morta. Avevamo questa persona collegata con noi in diretta, avete visto. La troupe di una trasmissione concorrente, di Canale5 lo dico, mi dispiace molto, ha sottratto Sebastiano che era in diretta con la nostra inviata. Non dovrebbe accadere".

Il giornalista prende le distanze da Pomeriggio Cinque

Dopo aver mandato in onda altri servizi, Alberto Matano ha riprovato a collegarsi con Sebastiano Visintin. Prima, però, ha precisato:

"Vediamo se la situazione si è un po' placata. Dato che noi siamo trasparenti, vi dico tutto. Noi avevamo un regolare appuntamento con il signor Sebastiano. Sono giorni che lo seguiamo. Avevamo un appuntamento con lui, per parlare delle novità. E poi avete visto quello che è accaduto in diretta. Devo dire che sono momenti che non mi appartengono, non è il mio stile per fortuna".

686 CONDIVISIONI
Simona Branchetti replica ad Alberto Matano:
Simona Branchetti replica ad Alberto Matano: "Nessuna scorrettezza, noi diamo notizie"
Chi è Riccardo Mannino, l'avvocato cassazionista futuro marito di Alberto Matano
Chi è Riccardo Mannino, l'avvocato cassazionista futuro marito di Alberto Matano
Simona Branchetti:
Simona Branchetti: "Spiacevole episodio con Alberto Matano, mi ha chiamata stamattina"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni