197 CONDIVISIONI

L’appello di Fedez a Meloni da Fazio: “Non tagliare bonus psicologo, è sputare in faccia ai bisognosi”

Ospite di Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa, Fedez ha parlato per la prima volta di un tema delicato: la salute mentale. Il rapper ha lanciato un appello alla premier Giorgia Meloni: “Chiedo di non tagliare i soldi dedicati al bonus psicologo perché significherebbe sputare in faccia a persone che ne hanno bisogno”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Elisabetta Murina
197 CONDIVISIONI
Immagine

Fedez è stato ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa, nella puntata in onda il 29 ottobre su Nove. In alcune storie Instagram, il rapper aveva anticipato che avrebbe affrontato un tema a lui caro, di cui non ha mai parlato in pubblico, specificando di non preoccuparsi se avrebbe balbettato. E così è stato: ha lanciato un appello alla premier Giorgia Meloni chiedendole di non tagliare i soldi dedicati al bonus psicologo nella nuova finanziaria. In più ha fatto sapere che il progetto a cui ambisce con la sua fondazione è aprire un centro gratuito dedicato alla salute mentale.

Fedez racconta come la malattia lo ha cambiato

Fazio ha iniziato l'intervista a Fedez chiedendogli se l'immagine che le persone hanno di lui corrisponda a quello che realmente è come persona. Sorpreso, il rapper ha spiegato che purtroppo non è sempre così, tanto che spesso non riesce a fare a meno di rispondere:

Bella domanda, dipende dai periodi. L'opinione pubblica non ha sempre la stessa opinione dei personaggi pubblici. Non sempre, più che il pubblico, alcuni giornalisti e commentatori fanno una interpretazione della mia persona che non corrisponde a verità. Molto spesso io non riesco a trattenermi dal rispondere. Tu e mia moglie mi avete insegnato che a volte è meglio tacere. 

Poi Fazio ha chiesto al suo intervistato in cosa la malattia, arrivata all'improvviso più di un anno fa, lo abbia cambiato:

La malattia mi ha fatto capire l'importanza del tempo, di quanto una ferita abbia bisogno di tempo per essere curata. Mi ha fatto capire tantissimo l'importanza della salute mentale e di quanto questo tema sia una emergenza concreta. Dopo l'ultimo episodio, la paura è tornata abbastanza, non mi aspettavo in così poco tempo di rischiare la vita nuovamente, un pò ci pensi, è inevitabile. 

A un anno dall'operazione si era sottoposto a una visita di controllo, facendo sapere di stare bene e che la risonanza era andata bene.

Il ricordo di Gianluca Vialli

Nel corso della chiacchierata con il conduttore, Fedez ha ricordato Gianluca Vialli, scomparso lo scorso gennaio dopo una lotta contro il tumore al pancreas. Tra l'ex giocatore e il rapper si è creato un profondo legame, pur non essendosi mai visti di persona:

Quando ho scoperto di avere un tumore al pancreas, ho cercato delle esperienze umane e l'unica intervista che trovai era la sua. Ho avuto la grande fortuna di avere delle conoscenze in comune, così prima di essere ricoverato siamo stati al telefono delle ore. È incredibile come una persona, che sta vivendo un dramma, si sia ritagliato del tempo per dare conforto a una che non conosceva minimamente. E questo la dice lunga su chi fosse Gianluca Vialli. Lo vedo e mi viene da piangere, non l'ho neanche mai visto di persona. Mi piacerebbe dire che la malattia mi ha fatto diventare una persona migliore, ma la verità è che non è così. Ho avuto altri problemi legati alla laute mentale, non sono ancora migliorato come persona ma ci sto lavorando.

L'appello di Fedez a Giorgia Meloni 

Fedez ha poi affrontato l'argomento principale della sua intervista, un tema molto delicato, quello di cui non ha mai parlato in pubblico: la salute mentale. Dopo la sua recente esperienza in ospedale, il rapper ha capito che si tratta di una emergenza a tutti gli effetti, che ha bisogno di un'azione concreta. Così, dopo aver citato alcuni dati riguardanti i giovani e i disturbi mentali, ha lanciato un appello alla premier Giorgia Meloni riguardo ai soldi stanziati per il bonus psicologo: 

Tutti questi dati, a chi ci governa, sono pervenuti. È un'emergenza tangibile e concreta, nessuna persona con potere decisione ne parla. Volevo cogliere l'occasione per dire una cosa: lo scorso governo ha stanziato per il bonus psicologo 25 milioni di euro, che hanno coperto solo il 10% della domanda, quindi il 90% è rimasto a bocca asciutta. Con la nuova finanziaria, il nuovo governo ha deciso di tagliare i 25 milioni, che erano comunque insufficienti, e di portarli a 5. Quello che voglio chiedere, sommessamente, a Giorgia Meloni e a Giorgietti è di non tagliare questi soldi perché significherebbe sputare in faccia a persone che ne hanno bisogno.

Fedez, attraverso la sua fondazione, sogna di aprire un centro di assistenza gratuita per i giovani che soffrono di problemi di salute mentale: "Con la mia fondazione, il mio sogno è quello di aprire un centro di aggregazione che fornisce assistenza sanitaria gratuita a giovani con problemi di salute mentale. Sarebbe bello ottenere qualcosa di concreto". 

Il rapporto con i social

Fazio ha infine chiesto a Fedez qualcosa in più riguardo al suo rapporto con i social, sia nei momenti di felicità che in quelli di sofferenza, come è stata la malattia. In quella occasione, per il rapper, riprendersi è stato d'aiuto:

Ci sono ancora delle cose private, quello che raccontiamo sui social è quello che decidiamo noi. Rispetto al racconto della malattia, sul quale molte persone mi hanno accusato di essere un pornografo del dolore, non sono d'accordo. Quando ho vissuto quella problematica, riprendermi era una forma di distrazione. Quel tipo di testimonianza, per chi sta affrontando un percorso simile, può essere qualcosa in cui immedesimarsi. 

Fedez a Sanremo, la gag con Fiorello

Cambiando totalmente argomento, Fazio ha scherzato con Fedez anche riguardo al Festival di Sanremo. Recentemente, infatti, in collegamento con VivaRai2 di Fiorello il rapper aveva annunciato che gli era stata proposta la direzione artistica della kermesse musicale. In realtà si trattava di uno scherzo: "Stavo dormento e mi sono svegliato con mia nonna che mi dice ‘ho scoperto che farai…', le dico che non ero io. Riconosco la mia voce, ma non ero io. Non è un imitatore, ma una persona che parla come me". 

Il conduttore di Che Tempo che fa ha scherzato: "Io c'ho pensato…l'idea di Fiorello è bella: tu che faccia il direttore artistico di Sanremo sarebbe bello! Però Fiorello dovrebbe condurlo...". L'intervistato è d'accordo: "Convengo! Bello!". In diretta però, Fiorello ha mandato un messaggio a Fazio dicendo di non pensare neanche alla proposta. In ogni caso, Fedez rassicura che non sarà presente alla prossima edizione, in alcun modo.

197 CONDIVISIONI
La petizione di Fedez per il bonus psicologo: "La salute mentale diventi una priorità in Italia"
La petizione di Fedez per il bonus psicologo: "La salute mentale diventi una priorità in Italia"
Di cosa si occuperà la fondazione che Fedez ha annunciato da Fabio Fazio: "È una cosa urgente"
Di cosa si occuperà la fondazione che Fedez ha annunciato da Fabio Fazio: "È una cosa urgente"
Fedez contro Giorgia Meloni, difende Ferragni: "Mia moglie si difenderà, noi non abbiamo l'immunità"
Fedez contro Giorgia Meloni, difende Ferragni: "Mia moglie si difenderà, noi non abbiamo l'immunità"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni